Bimbo nel pozzo a Malaga, si lavora senza sosta per raggiungere Yulen

In Spagna proseguono le operazioni per individuare e salvare il piccolo Yulen, il bambino di due anni e mezzo caduto in un pozzo profondo un centinaio di metri a Sierra di Totalan, vicino a Malaga, domenica 13 gennaio. Le telecamere e i giornalisti vengono tenuti lontani dal luogo in cui si cerca di scavare un tunnel per raggiungere il bambino, la cui vicenda ricorda quella che avvenne nel 1981 a Vermicino, in Italia, con protagonista il povero Alfredino. Su Twitter sono comparsi però alcuni video che mostrano da lontano i mezzi in azione. Non è chiaro quali siano le condizioni del piccolo. I genitori, nel 2017, avevano perso un altro figlio di 3 anni per un malore.