Stati Uniti, stop ai viaggi verso Cuba: addio yacht e navi da crociera

Stati Uniti, stop ai viaggi verso Cuba: addio yacht e navi da crociera

E' arrivata la dura risposta del ministro degli Esteri cubano Bruno Rodriguez alle nuove sanzioni annunciate dagli Stati Uniti riguardanti i viaggi dei cittadini statunitensi verso l'isola. «Respingo decisamente - ha dichiarato via Twitter - le nuove sanzioni degli Usa contro Cuba che restringono ulteriormente i viaggi dei cittadini americani verso l'isola».

Esse, ha aggiunto, «hanno l'obiettivo di soffocare l'economia e danneggiare le condizioni di vita dei cubani al fine di ottenere con coercizione concessioni politiche». Come già accaduto in passato, ha concluso Rodriguez, «falliranno ancora una volta» nei loro propositi. L'amministrazione Trump ha imposto rilevanti sanzioni sui viaggi a Cuba, mettendo al bando le visite di gruppo educative e ricreative, usate da migliaia di americani per soggiornare nell'isola anche prima che Washington ripristinasse le relazioni formali con l'Avana nel 2014. Le misure sono una risposta a quello che gli Usa definiscono il «ruolo destabilizzante» di Cuba nell'emisfero occidentale, compreso il sostegno al presidente venezuelano Nicola Maduro. Il tesoro ha reso noto che negherà anche i permessi per aerei e navi private e aziendali. Non risultano interessati dalle sanzioni i voli commerciali e i viaggi per gruppi universitari, ricerche accademiche, incontri giornalistici e professionali.



 
Mercoledì 5 Giugno 2019, 11:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA