Tokyo 2020, atleta russa sviene per il caldo durante la gara di tiro con l'arco

Tokyo 2020, atleta russa sviene per il caldo durante la gara di tiro con l'arco

Attimi di paura nel corso delle eliminatorie del tiro con l'arco. A causa del caldo soffocante di cui gli arcieri si erano già lamentati in sede di allenamenti, oggi la 23enne russa Svetlana Gomboeva, che a Tokyo gareggia come 'atleta indipendentè, ha accusato un malore ed è svenuta.

 

Tokyo 2020, via ai Giochi fragili: alle 13 la cerimonia di apertura. Da domani le prime medaglie

 

 

È stata subito soccorsa, in primis dai medici dell'Italia e degli Usa, e per aiutarla a riprendersi le è stato messo del ghiaccio dietro al collo. Dopo la gara ha voluto rassicurare tutti dicendo che «va tutto bene, anche se ora ho un terribile mal di testa»


Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Luglio 2021, 08:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA