Zaniolo, la mamma: «Vuole l'Europeo ma sa che la cosa sarà lunga. Ha sentito il "crac" mentre correva»

«Nicolò è tranquillo, aspetta di entrare in sala operatoria alle 4, una quarantina di minuti in anestesia totale, è rotto anche il menisco. Non l'ha mai fatta prima, sta chiedendo a tutti cosa vuol dire, comunque è tranquillo». Francesca Costa, madre di Nicolò Zaniolo è con tutta la famiglia, più la fidanzata del centrocampista della Roma, a Villa Stuart e, in collegamento con «Un giorno da pecora» di Radio1, informa i tifosi sulle condizioni del figlio. Intanto la dinamica: «s'è fatto male mentre correva, ha sentito il 'crac' - dice -; poi caduta e impatto con l'avversario hanno fatto il resto».

«Le visite e i messaggi di ieri l'hanno molto tranquillizzato, in particolare Alessandro Florenzi, che è andato a trovarlo a casa e gli ha anche messo il ghiaccio sul ginocchio parlandogli di quando era lui a doversi operare a crociato e menisco, come Nicolò e della paura dell'anestesia. Totti gli ha scritto stamattina, anche Balotelli e altri campioni, sono stati tutti molto rassicuranti».

«Agli Europei ci vuole andare a tutti i costi, ma la vede lunga la cosa». Spiega ancora Francesca Costa. Per Nicolò Zaniolo non sarà affatto facile riuscire a recuperare in tempo per rientrare tra i convocato del ct dell'Italia Roberto Mancini. La mamma del talento della Roma spiega: «Ora sta molto meglio, ride scherza. È lui. Ieri stava molto
molto male».  «Se c'è qualche messaggio di incoraggiamento che lo ha più toccato? Quello di mister Mancini, che gli ha detto "Ti aspetto"».
 

Lunedì 13 Gennaio 2020, 15:31



© RIPRODUZIONE RISERVATA