Serie A di calcio, nasce l'ipotesi di giocare solo a Roma e fino alla fine

La ripresa del campionato di calcio è ancora in bilico anche se nelle ultime ore il vento sembra portare verso 12 giornate da giocare in due mesi. Tra le tante ipotesi al vaglio, però, ce ne è una che avrebbe del clamoroso ma che sta raccogliendo parecchi consensi. Ed è quello di portare tutti i giocatori, di tutte le squadre, in ritiro-clausura a Roma per circa 45 giorni facendoli allenare e giocare solo ed esclusivamente negli stadi della capitale: dall’Olimpico al Flaminio passando per il Tre Fontane. 
 
 

Ovviamente a porte chiuse tranne che per circa 250 (compresi giocatori e staff) tutti controllati e monitorati giornalmente. Compresi gli arbitri che potrebbe chiudersi in ritiro-clausura per un paio di mesi tra Roma e Tivoli.  Senza contatti con nessuno, famiglie incluse. Ipotesi estreme, ma la situazione impone massima attenzione. Una decisione su calendario e tutto il resto sarà presa entro la fine del mese.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 8 Aprile 2020, 00:25

© RIPRODUZIONE RISERVATA