Le pagelle di Villarreal-Atalanta 2-2: Freuler fa e disfa, Musso fenomenale. Fatica Zapata
di Daniele Petroselli

Le pagelle di Villarreal-Atalanta 2-2: Freuler fa e disfa, Musso fenomenale. Fatica Zapata

Esordio in Champions League per l'Atalanta, che in Spagna contro il Villarreal pareggia per 2-2. Bergamaschi avanti subito al 6' con un tiro di Freuler, poi Gosens e Pessina sfiorano il bis ma è Trigueros al 39' a ristabilire la parità, con Musso a evitare per due volte il raddoppio. Nella ripresa però al 28' è Danjuma a punire la squadra di Gasperini, prima del pari definitivo centrato da Gosens a 8' dal termine.

 

Leggi anche > Champions League, Malmoe-Juventus 0-3: decidono Alex Sandro, Dybala e Morata nel primo tempo

 

LE PAGELLE DI VILLARREAL-ATALANTA

 

Musso 7.5: anche in Champions, il giovane portiere della Dea si conferma ad altissimi livelli. Strepitoso per due volte su Moreno nella prima frazione, ma si ripete anche nel finale. Un fenomeno.

 

Toloi 5.5: parte forte, pressando alto, poi cala alla distanza. Si perde in area Trigueros che va in gol e poco dopo concede lo spazio a Moreno che sfiora solo il bis. Non una serata all'altezza.

 

Palomino 5.5: attento nei primi 20', poi sembra andare in difficoltà sulla pressione degli attaccanti avversari. Non sembra ancora in condizione ottimale. 

 

Djimsiti 6: attivo sulla sinistra, con Gosens che gli dà manforte. Cresce in convinzione col passare dei minuti ma alterna anche alcune pause pericolose. Poi Gasp lo tira fuori dalla mischia per cambiare volto alla squadra. (Dal 16' st. Demiral 6: attento nei minuti chiave del match, buon inserimento in corsa per lui)

 

Zappacosta 6.5: sulla fascia destra è un motorino inesauribile che macina chilometri. Quando non riesce più a spingere, l'Atalanta però va in difficoltà. Lui però quando avanza è sempre pericoloso. Subisce un calo normale nella seconda frazione.

 

De Roon 6: si riprende il centrocampo bergamasco e si fa subito sentire la sua presenza nei primi minuti. Il giallo rimediato nel primo tempo non lo condiziona troppo ma cala alla distanza. (Dal 25' st Koopmeiners 6: decisivo nel lasciare in dieci i padroni di casa nel finale di gara)

 

Freuler 6: non è solo il gol a farlo essere tra i migliori. Come sempre, sa unire grande sapienza tattica a una fisicità e dinamicità incredibile. Però, come tutti, nella ripresa perde in lucidità. E la seconda rete nasce da un suo disimpegno errato.

 

Gosens 6.5: preme forte nella prima frazione, poi è costretto ad arretrare il baricentro e la differenza si sente. Ma, nonostante una forma ancora approssimativa, è generoso come sempre e il gol ne è la conferma. 

 

Malinovskyi 5.5: prova a creare azioni pericolose, ma ben presto viene messo sotto pressione e sbaglia, spesso. Nell'azione del pari è lui a sbagliare un pallone velenoso al limite. Solo a sprazzi nel secondo tempo. (Dal 25' st Pasalic 6: non fa mancare il suo apporto nel finale, quando c'è da recuperare il risultato)

 

Pessina 6: si muove molto, forse troppo, perché molto spesso davanti perde in lucidità, vedi la grande occasione nel primo tempo dove spreca il raddoppio. Non è ancora al meglio ma è generoso, come sempre. (Dal 34' st Miranchuk sv)

 

Zapata 5.5: devastante nei primi 20', quando usa tutto il suo fisico per creare inserimenti ai compagni. Poi però Albiol gli prende le misure e il colombiano soffre. Sfiora però nella ripresa il gol, ma non è decisivo come in altre occasioni. (Dal 25' st Ilicic 6.5: giusto in tempo per servire l'assist del pari a Gosens e dare una palla d'oro a Koopmeniers che poi fa espellere Coquelin)


Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Settembre 2021, 23:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA