Europei basket, l'Italia si scioglie davanti all'ottima Ucraina (84-73 il finale). Qualificazione in salita

Europei basket, l'Italia si scioglie davanti all'ottima Ucraina (84-73 il finale). Qualificazione in salita

di Fabrizio Ponciroli

L'Italia, nella terza gara del girone C degli Europei di basket in corso di svolgimento al Forum di Assago, viene battuta dall'Ucraina (84-73 il finale). Una sconfitta pesante da digerire, giunta al termine di un match in cui gli azzurri hanno avuto grandi difficoltà a trovare fluidità in attacco. In difesa, complici anche i problemi di falli di Melli, l'Italia non ha convinto. Dall'altra parte, ottimo l'apporto di Sanon e Mykhailiuk. Ora l'Italia ha una sola vittoria in tre partite.

LA CRONACA DELLA PARTITA
Il primo canestro del match lo firma Polonara. L'Ucraina fa valere la sua maggior fisicità ma l'Italia è più reattiva. Gli azzurri scappano a +7 (13-6). Dopo il primo quarto, la squadra di Pozzecco è avanti (21-16) grazie ad un'eccellente difesa. Con Mannion in cabina di regia, arriva anche il +10 azzurro ma l'Ucraina non molla e, con tenacia, torna in scia. Mykhailiuk è una furia (46-46). L'Italia è meno fluida rispetto alle precedenti uscite. Sanon fa male alla difesa azzurra. Dopo 30' di gioco, perfetta parità (57-57). Gli azzurri smettono di giocare. In attacco non segnano più (due punti in 6' di gioco). L'Ucraina ringrazia e si porta a casa successo (meritato) e qualificazione alla fase finale di Berlino (10-18 settembre), avendo vinto tre gare su tre.

I MIGLIORI DEL MATCH
Sanon (17 punti) e Mykhailiuk (25 punti) sono gli eroi del successo dell'Ucraina. Grazie alle loro giocate (e ai loro punti), la formazione ucraina riesce a domare l'Italia. Tutti male in casa Italia. Fontecchio segna 14 punti ma non incide. Deficitario anche Melli che paga i problemi di falli. Polonara è l'ultimo ad arrendersi (17 punti). Non pervenuto Datome, insolitamente poco reattivo in attacco (solo tre punti).

ORA LA SFIDA CON LA CROAZIA
Archiviata la sconfitta con l'Ucraina, l'Italia è ora attesa dalla delicata sfida con la Croazia. I croati, ad oggi, hanno vinto due gare su tre e stanno crescendo di condizione. Tanti i pericoli, in particolare Bogdanovic, giocatore NBA di altissimo livello qualitativo. In campo anche l'ex Olimpia Simon. Il pubblico senta particolarmente il confronto con la Croazia: il Forum è già sold-out. Per l'Italia obbligatorio vincere per non rischiare di doversi giocare la qualificazione all'ultimo turno con la Gran Bretagna.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 5 Settembre 2022, 22:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA