Europei basket, l'Italia sfiora l'impresa contro la Grecia del mostruoso Antetokounmpo (85-81)

Europei basket, l'Italia sfiora l'impresa contro la Grecia del mostruoso Antetokounmpo (85-81)

di Fabrizio Ponciroli

Dopo aver battuto l'Estonia nella gara inaugurale degli Europei, l'Italia cede il passo alla Grecia (85-81 il finale). Tanto cuore per gli azzurri che vanno ad un passo dal supplementare. In particolare, è Giannis Antetokounmpo a trascinare la Grecia al successo. La Nazionale di coach Pozzecco esce battuta ma non ridimensionata.

LA CRONACA DELLA PARTITA
I primi quattro punti del match sono a firma Giannis Antetokounmpo. L'Italia reagisce con orgoglio e resta in scia (9-7). Una tripla dell'All Star dei Bucks permette alla Grecia di mettere a segno il primo break (16-7). Fontecchio riaccende gli azzurri e il Forum ma, dopo qualche minuto trascorso in panchina, Giannis Antetokounmpo riprende il suo lavoro. In un amen, +10 Grecia (37-27 con 13 punti della sua stella indiscussa). All'intervallo, Italia a -7, grazie al duo Melli-Polonara (47-40). Alla ripresa del match, la Grecia alza ulteriormente il ritmo. L'Italia barcolla e scivola a -12 (57-45). Fontecchio prova a ricucire lo strappo (due triple di fila) ma gli ellenici, appena sgasano, scappano via. Tonut riporta gli azzurri a -8. Fontecchio riavvicina ulteriormente l'Italia (81-77) e va ad un passo dal possibile supplementare con i tiri da tre sbagliati da Fontecchio e Tonut. Che peccato.

I MIGLIORI DEL MATCH
Come prevedibile, ci pensa Giannis Antetokounmpo a marcare a fuoco la partita con l'Italia. Il due volte MVP NBA domina la scena, mettendo a referto 25 punti e 11 rimbalzi (con anche tre assist). Ottimo l'apporto anche di Dorsey che chiude con -- punti. In casa azzurra, notevoli le prestazioni di Polonara e Melli. Fontecchio parte litigando molto con il tiro dalla lunga distanza, ma, nel finale, è spettacolare (26 punti).

ORA LA SFIDA CON L'UCRAINA
Dopo le prime due gare consecutive, l'Italia osserverà un giorno di riposo. Lunedì 5 settembre, sempre alle 21:00, la Nazionale tornerà in campo per sfidare l'Ucraina in una gara chiave per la conquista del pass per la fase finale a Berlino (10-18 settembre). In programma alcuni eventi collaterali per ribadire la vicinanza all'Ucraina, attualmente in guerra.

 

Ultimo aggiornamento: Sabato 3 Settembre 2022, 23:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA