Lory Del Santo a "Oggi è un altro giorno": «Nata in una stalla, mai un bacio da mia madre. Quel flirt col miliardario saudita...»
di Danilo Barbagallo

Lory Del Santo a "Oggi è un altro giorno": «Nata in una stalla, mai un bacio da mia madre. Quel flirt col miliardario saudita...»

L'attrice Lory Del Santo, con il nuovo libro "La felicità come optional", parla della sua famiglia, della carriera e degli amori celebri

A “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone ospite Lory Del Santo. L’attrice Lory Del Santo, nel giorno del suo sessantatreesimo compleanno, si confida nel programma di RaiUno attraverso il suo libro, “La felicità come optional”.

 

 

 

 

 

 

Lory Del Santo a "Oggi è un altro giorno"

 

 

Lory Del Santo a “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone ha parlato del suo ultimo libro, “La felicità come optional”: «A farti felice – ha raccontato - spesso sono persone inconsapevoli, perché da chi te lo aspetti, da chi ti ama, spesso non arriva.  Non riecco ad affrontare la parte dolorosa della mia vita, la mia famiglia, i miei figli persi. Il dolore ho cercato di rimuoverlo, ma se ne vuoi scriverne devi entrare nei dettagli e rischi di perderti in un mondo oscuro da cui è difficile riemergere. Ultimamente ho deciso di lasciar per strada tutte le persone che in qualche modo mi feriscono, a volte faccio finta di essere un po’ sordi per non riuscire a non sentire le cattiverie. La felicità è lì che ti guarda, è il cervello che deve imparare a vederla e sfruttarla, devi usare quello che hai, non quello che hai perso».

Lory Del Santo ha poi raccontato di essere nata in una stalla (“Io sono nata in una stalla perché nella nostra casa non c'era il riscaldamento… La casa non era pronta, l’unico posto che restava era una stalla. Mia madre pensava che ci fosse tempo per andare in ospedale, invece poi è stata costretta a partorire li”) e parlato del rapporto con la madre: «Ora è in una sedia a rotelle da otto anni. Lei quando ero piccolina non era affettuosa, era un robot, destinata a lavorare perché era rimasta vedova e ci doveva mantenere. Non mi ricordo mai di un bacio, mi sgridava. La cosa che più mi ha fatto male però è che lei non ha mai avuto fiducia nelle mie capacità, non mi ha mai creduto in nulla, non ricordo neanche al possibilità di instaurare un dialogo. L’ho perdonata perché non era colpa sua, credo che nasciamo in un certo modo ed è difficile cambiare.  Quando è rimasta immobilizzata finalmente mi ha mandato un bacio, che ho ricambiato».

Lory Del Santo ha deciso di non sposarsi: «Me l’hanno chiesto tantissime persone, ma non ho creduto neanche in questo e le cose che poi sono capitate mi hanno dato conferma. Bisogna imparare ad andare avanti da soli anche se qualcosa non va».

Un accenno anche col flirt con Adnan Khashoggi, il miliardario saudita che a cavallo fra gli anni '70 e '80 era considerato l'uomo più ricco del mondo: «Non mi credeva nessun, questo è il testamento sulla vicenda. Io con lui non ho avuto mai rapporti fisici. Sono arrivata sullo yatch, ma non siamo mai stati insieme. Era di una simpatia assoluta, faceva sempre battute molte divertenti. Mi ha fatto capire immediatamente che mi avrebbe protetto, ma che per me allontanarmi sarebbe stato difficile, allora ho ragionato e ho rifiutato. Mi ha regalato una collana d’oro con un piccolo rubino, ma mi è stata rubata nel primo furto che mi hanno fatto a Roma. Poteva essere un regalo di benvenuto…».

Nel suo passato di Lory Del Santo molti personaggi famosi, ma ora è fidanzata da tempo con Marco, un ragazzo trentenne: «Il ricordo più bello è di Eric Clepton, poi il tennista Richard Krajicek. Ora sono fidanzato con Marco, dura perché c’è armonia e tranquillità nella nostra relazione. In passato ho avuto anche un uomo violento, che mi ha gravemente picchiato, nessuno l’aveva mai fatto prima».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 30 Settembre 2021, 18:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA