Il segreto di Fatima: «Da Made in Sud a Honolulu, lascio la mia casa per mettermi alla prova. Io e Mandelli? Ci sarà da ridere»
di Donatella Aragozzini

Il segreto di Fatima: «Da Made in Sud a Honolulu, lascio la mia casa per mettermi alla prova. Io e Mandelli? Ci sarà da ridere»

ROMA - Fatima Trotta emigra al Nord. La conduttrice storica di “Made in Sud” cambia “casa” e, dal programma sulla comicità meridionale in onda dalla sua Napoli, si trasferisce in un contesto più “settentrionale” al timone di “Honolulu”, il nuovo show al via stasera in prima serata su Italia 1, che condurrà in coppia con Francesco Mandelli. E per l’esordio sulla rete Mediaset ha pubblicato sui social un video tutto giocato sull’equivoco, che ha ottenuto migliaia di consensi: la si vede accovacciata su un cubo, che sorride e ammicca apparentemente nuda, ma quando apre le braccia si scopre che in realtà indossa un tubino nero, sia pure ridottissimo. 


Come sarà questo “Honolulu”? 
«Sarà uno show particolare perché, oltre alle esibizioni dei comici in scena, ci sarà una sorta di backstage a vista dove i Panpers, che sono autori e capi progetto del programma, commenteranno le esibizioni o parleranno con noi conduttori». 


Le è pesato dire addio a “Made in Sud”? 
«Parlare di addio mi fa sentire male... Quel programma è nato con me, su Comedy Central prima ancora di approdare in Rai, ci sono stata fin dalla prima edizione ed era la mia zona di comfort. Ma volevo mettermi alla prova e tentare una nuova avventura su un’altra rete». 


Al suo fianco ritrova Mandelli, con il quale ha lavorato nel film di Neri Parenti “Colpi di fortuna”. 
«In realtà in quel film recitavamo in episodi diversi, quindi è la prima volta che lavoriamo davvero insieme. Siamo una “strana coppia” perché siamo completamente agli opposti: io sono napoletana verace, ma sul lavoro sono precisa come una svizzera, mentre lui è del Nord ma è un po’ strambo, stralunato». 


Tornerà anche a recitare?
«Una proposta per un film l’ho avuta, ma per ora ho preferito concentrarmi sul programma. Però tornerò a teatro: quando è iniziato il lockdown ero in scena con “La fabbrica dei sogni”, a dicembre finalmente ripartirà la tournée».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Settembre 2021, 20:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA