Francesca Cipriani molestata a 19 anni, la madre: "Fu il suo datore di lavoro"
di Valeria Arnaldi

Francesca Cipriani molestata a 19 anni, la madre: "Fu il suo datore di lavoro"

ROMA - «A 19 anni mia figlia è stata molestata dal datore di lavoro». A raccontare l’accaduto è la madre di Francesca Cipriani intervenuta a Domenica Live. «Era finito l’orario di lavoro, il datore di lavoro ha chiuso la porta, secondo me c’era anche sequestro di persona in quel caso ma non è stato riconosciuto, è andato avanti per mezz’ora. Quando è tornata a casa, Francesca non ha detto nulla, sono stata io a chiederle e lei ha annuito. Siamo andate subito in ospedale e abbiamo fatto la denuncia: Francesca quando è tornata a casa era sotto choc, tremava».

LEGGI ANCHE ---> Francesca Cipriani diventerà una Barbie umana: "A maggio mi piacerò di più"

La Cipriani lavorava in un negozio.
«Faceva la commessa, era responsabile del negozio, lui è stato condannato, lei non ha voluto alcun risarcimento, voleva solo la condanna. Lei era brava nel negozio, faceva tutto lei, apriva, vendeva, puliva, era brava. La moglie di quest’uomo dopo mi ha chiamata e ha detto: signora, facciamo finta di niente, abbiamo bisogno di Francesca». 
Domenica 18 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-18 17:39:40
INCREDIBILE HA LAVORATO Una volta nella sua vita..
DALLA HOME