Nazionale Italiana Cantanti, la benedizione di Papa Francesco alla squadra prima del viaggio in Terra Santa
di Michela Poi

Nazionale Italiana Cantanti, la benedizione di Papa Francesco alla squadra prima del viaggio in Terra Santa

La Nazionale Italiana Cantanti scende nuovamente in campo per sostenere e promuovere progetti solidarietà e integrazione in Terra Santa. Mercoledì 16 ottobre 2019 una delegazione rappresentata dal Presidente Paolo Belli e da Neri Marcoré è stata ricevuta in udienza da Sua Santità Papa Francesco, che ha dato la sua “benedizione” all’imminente viaggio in Terra Santa, ricevendo in dono la maglia della squadra.

Leggi anche> Paolo Belli e Cristiano Ronaldo alla Partita del Cuore, il siparietto imperdibile tra il campione e il tifoso


«E' stata un’emozione grandissima - hanno commentato Paolo Belli e Neri Marcoré dopo l’incontro con il Santo Padre - Sua Santità ha dato la sua benedizione a questo viaggio che faremo presto in Terra Santa.  Poi, quando lo abbiamo invitato a giocare in Nazionale Italiana Cantanti.. ci ha risposto di sì. Specificando però che non giocherà in punta, ma in porta, perché a calcio non è mai stato fortissimo. In gioventù infatti il suo soprannome era “pata dura”, ovvero piede di granito»

Il viaggio in Terra Santa si svolgerà dal 28 al 31 ottobre 2019 e vedrà la Nazionale Cantanti impegnata in una serie di incontri istituzionali e iniziative benefiche che culmineranno mercoledì 30 ottobre con una partita veramente speciale presso lo stadio Al Khader di Betlemme. A rendere possibile questa trasferta, e la relativa raccolta fondi, sono stati Givova e la Fondazione Geronimo Stilton.




L’impegno della Nazionale per il dialogo fra Israeliani e Palestinesi continua nel tempo. Era il 25 maggio 2000 quando allo Stadio Olimpico di Roma si tenne la Partita del Cuore per la Pace. A scendere in campo assieme alla Nazionale Cantanti fu una squadra mista formata sia da Israeliani che da Palestinesi, che per la prima volta nella giocavano insieme. All’evento presenziarono anche i due Premi Nobel per la Pace Shimon Peres e Yasser Arafat.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Ottobre 2019, 20:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA