Lele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro, torna per la prima volta sul palco: «Sono un po' emozionato»

di Emiliana Costa
Lele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro, torna dal suo pubblico. L'artista salentino, colpito a settembre da un'emorragia cerebrale, è tornato a sorpresa sul palco. Stasera, giovedì 14 febbraio, per l'apertura del tour indoor della band a Rimini, Lele ha imbracciato nuovamente la chitarra e ha accompagnato Giuliano Sangiorgi nel nuovo brano Cosa c'è dall'altra parte, scritto proprio durante la sua malattia.

Michelle Hunziker al marito Tomaso per San Valentino: «Guardarci, affrontando i nostri mostri insieme»

È nato Ianko Spedicato, figlio del chitarrista dei Negramaro

«Ciao a tutti, grazie infinite. Scusate sono un pò emozionato, giusto un - ha detto Spedicato con la voce incerta e asciugandosi una lacrima - Ritornerò molto presto». Durante il tour sarà sostituito dal fratello Giacomo.



Il 17 settembre scorso, il chitarrista è stato colpito da un'emorragia cerebrale. A soccorrerlo, la moglie incinta. Per tre settimane, la famiglia dell'artista salentino, i colleghi della band e i tanti fan sono stati con il fiato sospeso, in attesa di un segnale di miglioramento. Poi la lieta notizia: «Lele è fuori pericolo». Dimesso dal reparto Rianimazione del Vito Fazzi - l'ospedale di Lecce in cui è stato ricoverato per un mese - il musicista è stato trasferito in un centro specializzato per la riabilitazione. 

A novembre, la nascita del figlio Ianko ha portato una ventata di serenità nella vita di Lele e della moglie Clio. E oggi il chitarrista è tornato per una sera dai suoi fan. Che lo aspettano con affetto.
Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio, 09:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA