Gaia Tortora contro Marco Travaglio. La giornalista del tg de La7 sbotta su twitter : «Ora basta. Vaffa...»

Gaia Tortora contro Marco Travaglio. La giornalista del tg de La7 sbotta su twitter : «Ora basta. Vaffa...»

«Ora Basta. Caro Marco Travaglio Vaffanculo». Dopo diverse schermaglie sui social, Gaia Tortotra, giornalista del Tg de La7 e figlia di Enzo, famoso conduttore televisivo vittima di uno dei più famosi errori giudiziaria della storia moderna di questo paese, ha letteralmente mandato a quel paese Marco Travaglio. Tutto nasce da un'editoriale del direttore del Fatto Quotidiano che, dalle pagine del suo giornale, tornando a parlare del complesso rapporto tra politica e giustizia, ha scritto una frase che ha lasciato basiti molti lettori e molti commentatori: «Non c’è nulla di scandaloso se un presunto innocente è in carcere». Proprio il destino toccato a Enzo Tortora che, da innocente, passò un lungo calvario giudiziario per le accuse infondate di alcuni pentiti.

Una frase, quella scritta da Travaglio, che ha spinto la giornalista a replicare duramente su Twitter. 
  Dopo pochi minuti, però, è apparso un altro tweet sulla timeline della Tortora in cui la giornalista del Tg de LA7 chiedeva, polemicamente, a Marco Travaglio se fosse disposto a rendere pubblici gli sms che il direttore del Fatto le stava inviando. Inevitabilmente, un tweet del genere ha moltiplicato l'interesse e la curiosità della rete, e sul social in tantissimi hanno iniziato a chiedere a Gaia Tortora di pubblicare immediatamente lo screen degli whatsapp ricevuti da Travaglio. Richiesta alla quale, per ora, Gaia Tortora non ha dato seguito.  
Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Gennaio 2020, 16:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA