Volti (stravolti) dello sport in Tv
di Marco Castoro

Volti (stravolti) dello sport in Tv: il mercato dei telecronisti e commentatori

Non c’è solo il calcio mercato a tenere banco con le trattative tra le società, anzi, in questo periodo fanno più rumore i cambi di casacca dei volti sportivi della tv. Dopo il giro di valzer dei diritti che ha visto rafforzarsi Dazn per la Serie A, Mediaset e Infinity per Coppa Italia e Champions, Amazon Prime per la Champions mentre Sky Sport oltre alla Champions e a tre partite di Serie A ogni turno, avrà l’esclusiva della Serie B e dell’Europa League, nonché della neonata Conference League che vedrà l’esordio della Roma contro la vincente dei preliminari tra Trabzonspor e Molde.

 

A questo giro di valzer dei diritti ne è seguito un altro, quello dei giornalisti e volti sportivi della tv. Sky Sport e Mediaset perdono pezzi da novanta. Dopo gli opinionisti Lele Adani e Massimo Ambrosini e il conduttore Marco Cattaneo (questi ultimi due passati in forza a Dazn) anche Riccardo Trevisani lascia l’emittente satellitare e approda a Mediaset. L’ha confermato lui stesso con un post nel quale ha salutato Sky Sport dopo la 17 anni e la bellezza di 1325 telecronache, 279 condivise con Lele Adani. Trevisani sbarca a Mediaset per commentare (alternandosi con Massimo Callegari) la Champions League e la Coppa Italia. L'ex Sky Sport arriva a Cologno proprio quando una sua amica e collega decide invece di lasciare il Biscione. Si tratta di Giorgia Rossi approdata a Dazn. Scompare da Mediaset anche la voce di Pierluigi Pardo che non sentiremo più nelle gare in chiaro di Champions al martedì sera su Canale 5 perché si dedicherà al 100% a Dazn. Nella squadra della tv che ha fatto la voce grossa sui diritti della Serie A anche Guidolin, Marcolin, Balzaretti, Montolivo e Cravero. E naturalmente la capitana superstar Diletta Leotta che a Natale vedremo pure nelle sale con il cinepanettone.


Ultimo aggiornamento: Martedì 3 Agosto 2021, 16:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA