Nancy Brilli diventa madrina del Festival di Castel Volturno
di Alessandra De Tommasi

Nancy Brilli diventa madrina del Festival di Castel Volturno

Le “prime volte” emozionano sempre, anche quando a viverle sono artiste di successo e dalla carriera longeva come Nancy Brilli. L’attrice romana e firma amatissima di Leggo, infatti, debutta come madrina proprio in questi giorni, in occasione della quarta edizione del Festival di Castel Volturno, che si concluderà il 31 ottobre prossimo.


Identikit dell’evento

L’evento, diretto da Daniela Cenciotti e prodotto da Titania con Paola Esposito ed Emanuela De Marco, è un appuntamento campano tutto al femminile nato con la vocazione di avvicinare i giovani al grande schermo, non solo come spettatori ma anche come addetti ai lavori. Sono le nuove generazioni a far parte della GiuriaYoung a cui spetta il compito di selezionare un progetto vincitore tra i 25 provenienti da tutto il mondo.

L’ingresso è libero, su prenotazione e con il green pass, facilitato con un servizio di navette gratuite e permette di assistere ad incontri, anteprime e workshop a tutto tondo sulla settima arte (anche in streaming) .


Gli appuntamenti imperdibili

Il 28 ottobre, Giornata internazionale del cinema d’animazione, il festival organizza spazi ad hoc per celebrare e approfondire il tema con un gruppo di esperti – tra cui l’Associazione culturale Camera Film - ospiti di quella che è stata ribattezzata “la risposta del Sud Italia a Hollywood”. Castel Volturno, infatti, è uno spicchio di terra in provincia di Caserta con tale e tante bellezze naturali e architettoniche da aver accolto nel corso dei decenni set televisivi e cinematografici di spessore, inclusi quelli di Edoardo De Angelis e Matteo Garrone.

A queste meraviglie verrà dedicata la mattinata del 30, durante un’escursione alla scoperta del territorio e dei suoi angoli meno conosciuti.

Alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia la direttrice - insignita dello Starlight International Cinema Award prodotto da Francesca Rettondini e Giuseppe Zaccaria - ha anche anticipato il Premio Croccolo all’attrice Hildegard De Stefano (di recente vista ne La compagnia del cigno). Il riconoscimento dedicato all’artista campano tiene vivo il suo impegno di valorizzazione del cinema e della diffusione della sua cultura.

Un’attesissima anteprima

La serata del 29 ottobre è all’insegna dell’anteprima italiana del film Fino ad essere felici alla presenza del regista Paolo Cipolletta e del cast, che comprende volti amatissimi come Francesco Di Leva e Miriam Candurro. La splendide cornice dell’evento resta la Tenuta Pavoncelli, nel cuore dell’Ecoparco del Mediterraneo.

L’impegno del festival però non si esaurisce con il galà finale del 30 ottobre perché durante tutto l’anno la manifestazione accompagna il pubblico con dibattiti e appuntamenti. Si sono svolti anche in piena pandemia, in streaming, la scorsa stagione e hanno vantato la presenza online di artiste del calibro di Stefania Rocca e Nunzia Schiano.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Ottobre 2021, 19:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA