Nancy Brilli risponde su Leggo: «Felice del marito cornafacente? Contenta tu...»
di Nancy Brilli

Nancy Brilli risponde su Leggo: «Felice del marito cornafacente? Contenta tu...»

Sto andando via da Taranto, dove abbiamo fatto una recita, e ci dirigiamo verso Lecce. Proprio da Lecce mi scrive Giordana.

Giordana è una parrucchiera, ha il suo negozio che, nonostante la crisi, riesce a far funzionare. È brava. Mi racconta poi, come nulla fosse, che suo marito la cornifica con la qualunque, senza neanche badare al genere, maschi o femmine per lui pari sono, e che lei parla con tutti, dà consigli a tutti e si sente sempre al centro dell'attenzione. Germana si dice comunque felice e soddisfatta, perché comunque il marito cornafacente torna sempre da lei. Si sente la più forte, l'insostituibile.

Tesoro mio bello, contenta tu. Il tuo più che un matrimonio mi pare una riunione di condominio, ma se ti fa star bene fare l'amministratrice della cosa pubblica, chi sono io per criticarti? Certo, io non lo farei, ma il mondo è pieno di gusti diversi, e se siete tutti adulti e consenzienti... tutto a posto. Perché mi scrivi, se sei soddisfatta e felice che ti dico? Complimenti oh! Vi scambiate amori e umori con infinita nonchalance, e pare che la cosa vada bene a tutti. Mi chiedi di dirti che altro vada fatto, secondo me. Boh. Un'unica cosa. Arieggiare la stanza. 

(brillisevuoi@leggo.it)
Ultimo aggiornamento: Martedì 7 Gennaio 2020, 07:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA