Politecnico e Sapienza sono le università che danno più lavoro
di Giulia Parini

Politecnico e Sapienza sono le università che danno più lavoro

  • 1,4 mila
    share
Il titolo di studio è importante per trovare lavoro, ancora di più se proviene dalla Statale di Milano o dalla Sapienza di Roma. La classifica internazionale Qs World University Rankings, infatti, promuove i due atenei italiani nei primi 100 al mondo che garantiscono un miglior risultato nella ricerca di un lavoro. E ci riescono grazie ad una diffusa rete di rapporti e partnership con i datori di lavoro.

La classifica Qs analizza vari aspetti e incrocia dati comparativi di 500 università per stilare una graduatoria in cui il Politecnico di Milano si posiziona al 36esimo posto: ha il punteggio migliore tra le università italiane per la reputazione, visto che i datori di lavoro considerano i laureati del Politecnico tra i migliori da assumere. Non solo, gode anche di un alto tasso di occupazione post-laurea, il secondo al mondo considerando le condizioni economiche nazionali. La Sapienza invece si posiziona al 98mo posto e si tratta della sua prima volta nella top 100: è la migliore in Italia per i laureati imprenditoriali di maggior successo. Oltre ai due massimi risultati di Milano e Roma, QS ha valutato tra i 500 atenei altre 14 università italiane tra cui, in ordine, ci sono la Cattolica del Sacro Cuore, Unibo di Bologna , il Politecnico di Torino, Unipd di Padova, le Università di Pisa, ldi Torino, di Trento, di Napoli Federico II, la Cà Foscari di Venezia, l'Università degli Studi di Milano, di Pavia, l'Università di Tor Vergata, la Milano-Bicocca e l'Università di Verona University.«l dati di quest'anno indicano che le università italiane sono spesso tra le migliori in Europa - spiega Ben Sowter, Direttore della ricerca QS - a formare partnership con i datori di lavoro che offrono agli studenti eccellenti opportunità per espandere le loro reti e ottenere un'esperienza di lavoro inestimabile con potenziali datori di lavoro».

Primo in assoluto, invece, a livello internazionale è il Massachusetts Institute of Technology seguito, al secondo posto, dalla Stanford University. La Germania risulta leader assoluto di occupabilità dell'Europa continentale collezionando ben 26 università in classifica e quattro nella top 100.

riproduzione riservata ®
Martedì 11 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME