Zona gialla: Lazio, Sicilia e Sardegna a rischio. Ricoveri, incidenza e Rt in aumento

Video

La variante Delta fa salire l'incidenza e l'Rt in Italia. Nel periodo 6-20 luglio, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,57 (range 1,34-1,82), in forte aumento rispetto alla settimana precedente e sopra uno. Si osserva in maniera analoga un aumento dell'indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero: Rt 1.46 (1.38-1.55) al 20 luglio contro Rt 1.16 (1.06-1.27) al 13 luglio. La elevata proporzione di soggetti giovani e asintomatici va considerata nella lettura di queste stime di trasmissibilità.

 

 

Sicilia, Sardegna e Lazio a rischio zona gialla

 

 

In particolare, l'indice Rt puntuale (calcolato al 14 luglio) più elevato si registra in Sardegna con 2.44, seguita dalla Pa di Trento con 2.27 e dalla Liguria con 2.12. Il Lazio è a 2.01. Quattro le regioni com Rt sotto 1: Molise (0.32), Valle d'Aosta (0.56), Abruzzo (0.89) e Calabria (0.99). I dati sono contenuti nel monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute all'esame della Cabina di regia (dati al 28 luglio relativi alla settimana 19-25 luglio).

 

Il monitoraggio settimanale

 

Per quanto riguarda i nuovi casi segnalati nella settimana, il Lazio è in testa con 4.002, seguito dalla Sicilia con 3.953 nuovi casi nella settimana del monitoraggio, Veneto (3.942) e Lombardia (3.643).

Abruzzo 0.89
Basilicata 1.16
Calabria 0.99
Campania 1.19
E-R 1.72
FVG 1.11
Lazio 2.01
Liguria 2.12
Lombardia 1.61
Marche 1.08
Molise 0.32
Piemonte 1.81
PA Bolzano 1.49
PA Trento 2.27
Puglia 1.49
Sardegna 2.44
Sicilia 1.55
Toscana 1.85
Umbria 1.66
V.d'Aosta 0.56
Veneto 1.97.

 

Variante Delta, più contagi e morti ma ricoveri sotto controllo: picco a Ferragosto

 

 

Video

 

 

 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 31 Luglio 2021, 11:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA