Obbligo di mascherine, distanziamento, febbre e stato di emergenza: nuovo Dpcm, proroga fino al 31 luglio

video
Stato d'emergenza, Dpcm e proroga del governo Conte: ecco la road map dell'esecutivo alle prese con il coronavirus. Martedì in Senato, come rivela Simone Canettieri su Il Messaggero, il ministro della Salute Roberto Speranza illustrerà il nuovo decreto della presidenza del Consiglio (Dpcm) che durerà fino al 31 luglio. Ci sarà una proroga delle scadenze.

Coronavirus, i dati di vittime e contagi oggi in Italia

 
 

Si tratta dunque di estendere le norme della fase 3, entrate in vigore lo scorso 15 giugno e che ad oggi scadono il prossimo 14 luglio. Saranno prolungate. Tra queste le più importanti sono: i soggetti con febbre superiore ai 37,5 gradi devono rimanere a casa, devono essere rispettati i protocolli che prevedono il distanziamento nei locali pubblici e la sanificazione, l'uso delle mascherine obbligatorio sui mezzi pubblici. 

Il ministro Speranza presenterà il Dpcm e poi ci sarà un voto del Senato - una risoluzione - su questo provvedimento. Che, lo ripetiamo, scade il 31 luglio.  Poi, entro la fine del mese, il consiglio dei ministri provvederà a prolungare con una delibera lo stato d'emergenza fino al 31 dicembre del 2020. E sarà proprio Conte a illustrare questa iniziativa alle Camere. A cui seguirà un altro voto, un'altra risoluzione.

Ultimo aggiornamento: Domenica 12 Luglio 2020, 09:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA