Schianto tra moto, gita al mare con strage

Schianto tra moto, gita al mare con strage

Enrico Chillè
Un sorpasso azzardato, l'invasione della corsia opposta e un frontale tremendo tra due moto, con uno dei mezzi che è carambolato addosso ad altri motociclisti. È di tre morti e cinque feriti, di cui uno gravissimo, il bilancio di un incidente avvenuto ieri sulla strada statale 699, più nota come Frosinone-Mare, che collega il capoluogo ciociaro con il litorale laziale. L'incidente è avvenuto poco prima delle 13, all'altezza dello svincolo che porta a Frasso, frazione di Sonnino, e Terracina, in provincia di Latina. Un gruppo di una quindicina di motociclisti, che si erano riuniti per un raduno, stava percorrendo la strada quando uno di loro, il 39enne Francesco Scacchetti (foto), di Priverno (Latina), ha invaso il senso di marcia opposto, scontrandosi con la moto su cui viaggiava una coppia, il 64enne Daniele Narducci, di Patrica (Frosinone) e la 54enne Luciana Piccirilli, di Ferentino (foto). Uno schianto così violento da far sbalzare una delle vittime a diversi metri di distanza, e in un primo momento i soccorritori non avevano neanche trovato il corpo.
Una delle moto, dopo l'impatto, ha anche preso fuoco. Dopo il frontale, i due mezzi hanno colpito anche altre moto, causando cinque feriti. Il più grave di loro, un 43enne di Sonnino, è stato trasportato all'ospedale San Camillo di Roma con l'elisoccorso. Altri tre feriti sono stati portati invece al Santa Maria Goretti di Latina, mentre il quinto ferito si trova ricoverato all'ospedale di Terracina. Per consentire i soccorsi e far atterrare anche l'eliambulanza, la strada è stata chiusa ed il traffico deviato.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Settembre 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA