Timothy Ormezzano La Juventus ricomincia da tre e dalla Champions. I bianconeri,

Timothy Ormezzano
La Juventus ricomincia da tre e dalla Champions. I bianconeri,

Timothy Ormezzano
La Juventus ricomincia da tre e dalla Champions. I bianconeri, finalmente vincenti e sul pezzo, avevano bisogno come l'aria di una serata così per togliersi un po' di pressione di dosso. Troppa differenza di valori con il Malmö, l'agnello sacrificale del Gruppo H travolto 0-3 a domicilio.
«Non aver preso gol è molto importante, alla Juve non accadeva dal 2 marzo puntualizza Allegri -. Szczesny, Dybala e Morata hanno fatto una bella partita. Domenica affrontiamo un Milan in grande forma e pieno di entusiasmo». Nedved minimizza la crisi in campionato (abbiamo raccolto meno di quello che avremmo meritato), esterna ottimismo (proveremo a vincere la Champions, abbiamo le carte in regola, sono molto fiducioso) e coccola Dybala: «È al centro del progetto, vogliamo il rinnovo del suo contratto». È proprio la Joya a sprecare la prima occasione, calciando alle stelle da posizione comoda. Un'altra partita da dimenticare? No. La Juve, attenta e propositiva, passa al 23' con Alex Sandro, bravo ad accartocciarsi di testa su un cross basso di Cuadrado. Realizzato a 30 anni il primo gol in Champions, il brasiliano sfiora addirittura il 2-0. A raddoppiare i conti, al 45' ci pensa Dybala realizzando un rigore generoso concesso per una trattenuta (leggera) su Morata. Un minuto dopo, subito prima dell'intervallo, il tris di Morata a tu per tu con il portiere Diawara: «Vincere aiuta a vincere dirà lo spagnolo -. Ascoltiamo il mister e pedaliamo. Quella contro il Milan sarà una sfida bella e molto difficile».
Nella ripresa Dybala cresce a vista d'occhio e il subentrato Kean cala il poker ma in fuorigioco. Szczesny può finalmente festeggiare una notte senza gol né papere. Non sorride invece l'ex Cristiano Ronaldo: la sua rete allo Young Boys non basta a evitare la sconfitta (2-1) al Manchester United.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Settembre 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA