Le assaggiatrici, la storia della cavia di Hitler e la seduzione del Male secondo Rosella Postorino
di Paola Pastorini

Le assaggiatrici, la storia della cavia di Hitler e la seduzione del Male secondo Rosella Postorino

Cosa saresti disposto a fare per sopravvivere? È la domanda che si è posta Rossella Postorino nel romanzo Le assaggiatrici, vincitore del Premio Campiello e ancora saldamente nella top ten dei libri.

Narra di Rosa, scelta come cavia con altre ragazze per assaggiare i pasti di Hitler e controllare che non ci sia veleno. A ogni boccone rischia la vita, eppure è una privilegiata. Postorino fa emergere la contraddizione tra desiderio di vita (e di amore) e senso di colpa per la collusione col Male. 

Rossella Postorino, Le assaggiatrici, Feltrinelli, 285 p, 17 euro
Martedì 6 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME