Acceso l'albero allo Spallanzani, Vaia: «Natale torna a somigliare a quelli prima della pandemia»

Acceso l'albero allo Spallanzani, Vaia: «Natale torna a somigliare a quelli prima della pandemia»

«Non dobbiamo avere paura. Ne usciremo, con la vaccinazione, ma anche con il buon senso e con il sorriso»

E' stato illuminato questo pomeriggio l'albero di Natale all’Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma. Alla cerimonia di accensione, organizzata per la prima volta nella storia dell’Istituto, hanno partecipato il direttore dello Spallanzani, Francesco Vaia, l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato, il vicesindaco di Roma, Silvia Scozzese, autorità civili, militari e religiose insieme a una delegazione di medici e sanitari. «La speranza e la fiducia in un domani davvero migliore è il messaggio che vogliamo trasmettere oggi, con forza e convinzione a maggior ragione in occasione del Natale, che quest’anno torna a somigliare a quelli che trascorrevamo prima della pandemia» ha detto Vaia.

 

Leggi anche > Roma, Green Pass: via ai controlli. Al Flaminio il primo multato

 

«Tengo a ribadirlo, ancor più alle porte di queste Festività: non dobbiamo avere paura. Ne usciremo, con la vaccinazione, ma anche con il buon senso e con il sorriso. Il Natale e le nostre celebrazioni - ha proseguito il direttore dello Spallanzani - potranno tornare presto a essere trascorse serenamente: le nostre migliori risorse continueranno a essere le risposte della scienza, i comportamenti responsabili, la nostra solidarietà nei confronti della società e della salute di tutti». La manifestazione di accensione dell'albero di Natale, donato dal Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri, è stata allietata dalle note dei brani natalizi a cura della Fanfara dell’Arma.


Ultimo aggiornamento: Martedì 7 Dicembre 2021, 18:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA