Gianluigi De Palo risponde su Leggo: «Con il Covid-19 tornano le piscine, quelle gonfiabili»
di Gianluigi De Palo

Gianluigi De Palo risponde su Leggo: «Con il Covid-19 tornano le piscine, quelle gonfiabili»

«Quest'anno sono, con il Covid-19, sono andate a ruba. È rimasta solo questa», e mi mostra una piscina per due bambini al massimo. E allora l'unica cosa da fare è andare nella cantina della casa dei nonni a riesumare quella vecchia. La trovi ammuffita, strapiena di borotalco e di un altro colore rispetto a quando l'avevi messa da parte.

Anche lei piccolina rispetto alla famiglia cresciuta, ma comunque più grande di quella che stavi per acquistare.
L'inutile ricerca di un compressore. Niente da fare. Di una pompa. La trovi, ma solo per le ruote della bici. Cominci a soffiare nella valvola chiedendo, appena ti gira la testa, il cambio. La soddisfazione nel vederla crescere. Poi arriva il lavoro sporco di un padre: la pulizia interna a schizzare dentro l'acqua con il tubo sollevandola da un lato. Infine la lunga attesa dell'acqua che a poco a poco la riempie... E tutto questo per cosa? Per la loro gioia. Per vedere quei sorrisi a trentadue denti. E ci ritroviamo a fare le stesse cose che facevano i nostri genitori per noi. Solidarietà intergenerazionale. Debiti da ripagare spontaneamente.
occhidipadre@leggo.it
Ultimo aggiornamento: Giovedì 30 Luglio 2020, 18:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA