Gianluigi De Palo risponde su Leggo: «Iniziano gli esami, saranno reali virtuali?»
di Gianluigi De Palo

Gianluigi De Palo risponde su Leggo: «Iniziano gli esami, saranno reali o virtuali?»

Gli esami non finiscono mai. Speriamo però che gli esami così, a distanza, davanti a uno schermo, senza professori e compagni, finiscano presto. Mia figlia Therese oggi pomeriggio farà il suo esame di terza media. E come lei, migliaia di ragazzi italiani si sono ritrovati o si ritroveranno in questi giorni davanti ad un cristallo liquido per terminare un anno così strano e diverso dagli altri. Dall'altra parte i suoi professori, in ordine sparso, non sappiamo se tutti insieme nella stessa aula o se ciascuno dalla sua abitazione. Uno si immagina una cosa più tranquilla, senza troppi batticuori e invece qui la tensione si taglia con il coltello e mia moglie ha già iniziato con le sue fisime mentali: «E noi genitori dove ci metteremo?». Ancora non abbiamo deciso se lasciarla sola nella stanza o se metterci silenziosi dietro il Pc a guardarla e ascoltarla. Non vorremmo creare inutili distrazioni né avere la tentazione di suggerirle qualcosa. Anche perché, noi, non abbiamo studiato
occhidipadre@leggo.it
Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Giugno 2020, 07:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA