Gianluigi De Palo su Leggo: «I figli sono un bene comune»
di Gigi De Palo

Gianluigi De Palo su Leggo: «I figli sono un bene comune»

In questi anni mi sono speso tanto affinché i figli, tutti i figli, fossero considerati un bene comune. E qualche volta sono stato criticato da quanti, difendendo la loro libertà individuale percepivano questo concetto come astratto. «Un figlio - mi dicevano - è un bene privato, non comune». Poi accadono fatti che danno un nome a tutte le nostre teorie. Storie che concretizzano concetti che abbiamo nel cuore, ma non sappiamo spiegare con le parole.

 


Era la primavera scorsa e mentre provavamo tutti a ripartire e a mettere dietro le spalle questo dannato virus, sul Mottarone la vita di 14 persone veniva tranciata di netto come la fune di quella funivia. Ci fu un solo superstite, un bambino, salvato dal corpo del padre. Quel bambino - in un certo senso - trovò un posto di figlio nel cuore dell'Italia. Ecco perché oggi seguiamo trepidanti gli aggiornamenti sulle sue vicende. Tornerà? Non tornerà? Sta bene? Perché - lo ripeteremo fino alla nausea - siamo un'unica famiglia umana ed Eitan è un po' figlio di tutti noi.
occhidipadre@leggo.it


Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Settembre 2021, 08:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA