Milano, meno luci per le strade della città: sarà un Natale austero

Milano, meno luci per le strade della città: sarà un Natale austero

di Simona Romanò

Natale soft anche nelle luci a Milano per “colpa” del caro energia e non solo, che costringe all’austerity sul fronte festività. A spiegare come gli allestimenti natalizi dovranno essere, necessariamente, sottotono è stato il sindaco Giuseppe Sala: «Le luminarie saranno ovviamente più contenute, però si allestiranno», perché non si vuole spegnere la città. E i commercianti di quartiere fanno la loro parte, visto la difficoltà di trovare fondi, con i bandi ormai chiusi. Il Natale senza luci è scongiurato, ma saranno nel segno della parsimonia, con Palazzo Marino che ha dato le indicazioni.

ORARI E TEMPI Se negli anni scorsi era uno sfavillio di lucine dal primo pomeriggio fino a notte fonda, se non 24 ore su 24, quest’anno c’è un timer (così come i lampioni stradali): addobbi dalle 16 a mezzanotte, con la possibilità, per ogni strada, di decidere in autonomia. Inoltre, slitta l’accensione: in passato Milano si illuminava dall’ultima domenica di novembre e fino ad oltre l’Epifania; quest’anno, dal 7 dicembre, Sant’Ambrogio, e non oltre il 6 gennaio.

MENO SPONSOR Il caro bollette ha pesato sulle scelte degli sponsor che non hanno mai esitato a porre il loro marchio sulle vie dello shopping. Ciò ha costretto i negozi di vicinato ad autofinanziarsi, come in viale Monza, corso Garibaldi, largo La Foppa, Porta Romana.

ABETI IN CENTRO A sponsorizzare il simbolico albero in piazza Duomo è è l’imprenditrice della bellezza Estetista Cinica, Cristina Fogazzi. Dior Parfums illuminerà piazza Scala e l’asse da via Santa Margherita a via Manzoni. Chanel firmerà l’albero in Cordusio. Altri otto abeti, in periferia, rispenderanno grazie a Dils. E quello in piazza XXV Aprile spetterà alla Subaru.

BRERA In Brera, via dei Fiori Chiari e Solferino le luci arriveranno a giorni con i negozi che si sono autotassati. E a giorni risplenderà anche Paolo Sarpi, illuminato fino al Capodanno cinese, il 22 gennaio.

QUADRILATERO Per la prima volta alcune vie del lusso non hanno trovato un finanziatore: Monte Napoleone, Sant’Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Bagutta e San Pietro all’Orto si illumineranno grazie all’associazione dei commercianti MonteNapoleone District.

NAVIGLI Sarà illuminato per 8 ore al giorno solo il corso d’acqua, dal ponte dello Scodellino a quello di via Valenza, evitando le vie limitrofe


Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Novembre 2022, 10:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA