Milano, tramonti fra le guglie e aperitivo in musica, torna l'estate sul Duomo

Milano, tramonti fra le guglie e aperitivo in musica, torna l'estate sul Duomo

 L’estate chiama Duomo. Aperitivi, musica, strepitosi tramonti (tempo permettendo), gite fino a dove il Duomo è “nato”. Con l’arrivo della bella stagione e l’allungarsi delle giornate, la Veneranda Fabbrica del Duomo propone un “pacchetto” di visite e idee adatte a milanesi e turisti per godersi appieno la suggestione della cattedrale.

TRAMONTO SU MILANO Innanzitutto la vista di Milano dall’alto al tramonto. Infatti i visitatori, fino al 28 luglio, ogni giovedì, possono salire sulle Terrazze fino alle 22, con ascensore. Altra iniziativa: sempre ogni giovedì una passeggiata tra le guglie, un unicum nel panorama italiano. «Un’esperienza - sottolineano dalla Veneranda Fabbrica - da fare almeno una volta nella vita per scoprire suggestivi scorci e prospettive verso la città, con la possibilità di ammirare al tramonto le 135 guglie, gli ornati, la statuaria, la Madonnina e le architetture gotiche».

MA CHE MUSICA La visita si arricchisce anche di piacevoli concerti di musica dal vivo, dalle 20.30. Per esempio oggi tocca al duo composto da Michela Passera al violino e Ilgaz Duman al flauto, che propone un programma di brani che spaziano da Morricone, Boccherini, Vivaldi e Mozart. L’emozione della musica dal vivo raddoppia con una nuova proposta: martedì 14 giugno e martedì 12 luglio dalle 18.30 la Veneranda Fabbrica offre la possibilità di visitare il Museo del Duomo in orario di apertura straordinario, con un aperitivo nel cortile interno dove è attualmente collocata la riproduzione della Madonnina e poi, nella Chiesa di San Gottardo in Corte, con un concerto della Cappella Musicale del Duomo. Durante l’aperitivo, inoltre, sarà servito il Vino del Duomo, realizzato in esclusiva per la Veneranda Fabbrica.

 DOVE NASCE IL DUOMO E per la gita fuoriporta, fino al 27 agosto è infine possibile visitare la Cava di Candoglia, imbocco Val d’Ossola, ai confini con il Piemonte. Qui, dal 1387, viene estratto da oltre sei secoli il marmo del Duomo.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 9 Giugno 2022, 07:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA