Lo stilista Peter Langner cuce mascherine da regalare al quartiere: «Sono introvabili, vorrei fare di più»
di Ilaria Del Prete

Coronavirus a Milano, lo stilista Peter Langner cuce mascherine da regalare al quartiere: «Sono introvabili, vorrei fare di più»

«La situazione qui è drammatica. Le mascherine sono introvabili, così ho pensato di produrle da solo e donarle a chi ne ha bisogno». Lavora senza sosta, da giorni, Peter Langner. Lo stilista di abiti da sposa con atelier a Milano continua a tagliare e cucire anche mentre racconta - al telefono - della sua iniziativa per dare un piccolo contributo all'emergenza Coronavirus. «Ho cominciato lunedì - spiega a Leggo - mi sono fermato nel giorno del blocco totale. Ho mandato a casa i sedici dipendenti della sartoria e ci sono tornato da solo, per continuare a realizzare mascherine».



E così, lì dove solitamente si disegnano e prendono vita gli abiti per il giorno più bello, ora si sta compiendo un gesto di solidarietà. Senza dimenticare la sicurezza: «È indispensabile - spiega Langner che indossa guanti e proprio una delle sue mascherine - pulire e igienizzare i ritagli di tessuto, la macchina da cucire, il ferro da stiro e tutti i materiali necessari. Ci vuole un po' di tempo, e per questo motivo riesco a realizzare solo 60 o al massimo 70 maschere al giorno. Vorrei poter fare di più». 
 
 


Da stilista, un occhio di riguardo è dedicato al modello e alla scelta dei tessuti  - lavabili - delle sue mascherine: «Mi sono inventato un modello completamente aderente al viso, che copra perfettamente naso e bocca ma allo stesso tempo consenta di parlare. Sto usando un cotone molto morbido per le parti che vengono a contatto con la pelle, ma all'interno ci sono uno strato di mikado di seta - molto pesante ma traspirante - e uno simile a un lenzuolo», dice. 

Per quanto continuera? Langner non sa dirlo, finché ce ne sarà bisogno. Finché vedrà nel suo quartiere - nella zona Sud di Milano - anziani spaesati andare a fare la spesa senza mascherina perché non riescono a trovarne in farmacia. 
 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 13 Marzo 2020, 13:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA