Addio a Beppe Modenese, aveva 91 anni: fece di Milano la capitale della moda. I funerali il 25 novembre
di Elena Benelli

Morto Beppe Modenese, aveva 91 anni: fece di Milano la capitale della moda

È morto Beppe Modenese. Il manager, imprenditore e promotore del Made in Italy si è spento ieri notte 21 novembre 2020. Avrebbe compiuto 91 anni tra pochi giorni, il 26 novembre.  Le esequie saranno celebrate mercoledì 25 novembre 2020 nella Basilica di Santa Maria della Passione in via Conservatorio, a Milano poco distante dall'abitazione dove viveva. L'orario ancora non è stato definito.

Per decenni a capo della Camera Nazionale della Moda, di cui era rimasto presidente onorario, aveva ricevuto riconoscimenti in tutto il mondo: in Italia era stato designato Cavaliere e il Comune di Milano gli aveva assegnato un Ambrogino d'Oro. Fu lui a dare impulso alle sfilate di Milano, trasformando il capoluogo lombardo nella capitale del fashion.


Imprenditore, manager, esperto nella comunicazione, ebbe un ruolo fondamentale nell'alleanza di successo tra il settore dell'industria e quello dello stile, contribuendo alla nascita nel 1958 della Camera Nazionale della Moda, associazione nata per disciplinare, coordinare e promuovere lo sviluppo della moda italiana. 

Leggi > Dior sceglie i trulli di Alberobello per le feste di Natale. La campagna voluta da Chiuri

La sua grande impresa è stata quella di aver portato lanciato Milano, alla fine degli anni Settanta, nell'universo fashion e dell'alta moda, prima di allora di pertinenza di Firenze e Roma.

«Modenese ha contribuito come nessuno alla nascita del sistema moda italiano - ha dichiarato il presidente della Camera Nazionale della Moda, Carlo Capasa, ricordando il suo predecessore - Oggi perdiamo una
figura di riferimento ed un'icona».

«L'impareggiabile eleganza, le superiori doti umane e intellettuali, il senso profondo dell'amicizia e della condivisione - ha aggiunto Lavinia Biagiotti - sono solo alcuni dei tratti che mi mancheranno di più»

«Con Beppe Modenese si spegne un padre del 'Made in Italy' e un vero ambasciatore della moda e dello stile in tutto il mondo», così l'assessore alle Politiche per il Lavoro, Moda e Design di Milano, Cristina Tajani.


Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Novembre 2020, 17:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA