Reazione chimica in piscina, venti intossicati per un errore: paura al Forum di Assago

Reazione chimica in piscina, venti intossicati per un errore: paura al Forum di Assago

di Simona Romanò

L’aria irrespirabile, la sensazione di non riuscire a respirare, un odore pungente e tanta paura al Forum di Assago. Ieri, l’impianto sportivo, uno dei più frequentati e conosciuti, è stato evacuato «per un errore umano» che, secondo i primi rilievi, ha provocato «una fuga di cloro dalle piscine» che ha reso l’ambiente “malsano”. Quaranta  persone (sia quelle che erano nelle vasche che quelle negli uffici) sono state fatte uscire in fretta e furia e immediatamente soccorse.

Tutto è successo intorno alle 14.00, quando è scattato l’allarme e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Corsico, oltre ai soccorritori. Come riportato dall’Areu (l’Agenzia regionale di emergenza urgenza), sono giunte 9 ambulanze e 2 automediche: delle 40 persone evacuate, 26 presentavano sintomi da intossicazione, ovvero tosse, bruciore agli occhi e alla gola. Cinque di loro sono state trasportate nei pronto soccorso della città: due in codice giallo e gli altri tre in codice verde. Al lavoro anche il Nucleo speciale dei vigili del fuoco Nbcr che ha effettuato i rilievi per la dispersione dei vapori urticanti: i pompieri hanno spalancato tutte le porte e le finestre dell’impianto e hanno posizionato dei ventilatori per forzare il ricambio dell’aria. Secondo una prima ricostruzione, a causare la fuoriuscita di cloro sarebbe stato uno sbaglio umano durante una fase di manutenzione della piscina. Un addetto di una ditta esterna ha probabilmente errato la composizione delle sostanze, provocando una reazione gassosa che, dai locali sotto la vasca dove stava lavorando, si è sprigionata in tutto l’impianto.

L’intera struttura di via Giuseppe Di Vittorio «è stata evacuata per precauzione, perché la sostanza potrebbe essere entrata nei condotti d’aria ed essersi dispersa in tutta l’impianto, che è grande 45mila metri quadrati sviluppati su 5 piani». Chiusi anche gli uffici, il bar di Autogrill e interrotte tutte le attività sportive per ore.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Febbraio 2022, 07:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA