Ghiaccio, un autoscontro per 50 veicoli sulla Statale: coinvolte 50 auto, anche l'ambulanza si schianta. Tendopoli per i feriti

Valsugana, maxi tamponamento per il ghiaccio: coinvolte 50 auto, la Croce Rossa allestisce tendopoli per i feriti

Un maxi tamponamento che ha coinvolto 50 veicoli sulla Strada statale 47 Valsugana  tra le località di Primolano (Vicenza) e Grigno (Trento). La dinamica è al vaglio delle forze dell'ordine, ma lungo l'arteria nelle ultime settimane si sono verificati già numerosi incidenti.

 
La causa della serie di incidenti risulta il ghiaccio che ha tradito gli automobilisti e i camionisti. Non sono riusciti a tenere i mezzi sono controllo, andando a tamponarsi o uscendo fuori strada. Sono molte infatti anche le auto che non sono state coinvolte nel maxitamponamento, ma che sono finite fuori dalla sede stradale, nei prati, anche una accanto all'altra, mentre i tir si sono scontrati sulla sede stradale. Persino un'ambulanza arrivata per i soccorsi è finita contro un mezzo dei carabinieri. Sul posto, secondo le prime informazioni, sono al lavoro i militari di Borgo Valsugana e la polizia locale di Bassano. Gli stessi automobilisti coinvolti negli incidenti, una volta usciti dai mezzi, hanno faticato a restare in piedi, scivolando sul ghiaccio, che ha creato una patina sull'asfalto. I soccorsi sanitari sono intervenuti con tre elicotteri, cinque ambulanze e tre mezzi di servizio. Dalle informazioni al momento disponibili tre persone sono state trasportate al pronto soccorso Santa Chiara di Trento, sei a quello di Borgo Valsugana e di altre cinque non è ancora nota la destinazione.

 
 

Una piccola tendopoli è stata allestita dalla Croce Rossa sul luogo dell'incidente  per soccorrere e medicare i feriti meno seri, mentre i più gravi si trovano ricoverati in vari ospedali trentini. Le condizioni più serie riguardano cinque automobilisti, tutti in «codice rosso», trasportati in elicottero al «Santa Chiara» di Trento. Secondo gli ultimi aggiornamenti, sono quasi 50 i mezzi coinvolti nella serie di tamponamenti, tra cui una decina di mezzi pesanti, incapaci a fermarsi a causa del ghiaccio, causato da una precipitazione, acqua mista a neve, iniziata dopo le 7.00 e proseguita per circa un'ora che, anche a causa delle temperature sotto zero, ha formato una patina insidiosissima sull'asfalto. Tutto il traffico è stato deviato nella viabilità secondaria che risulta completamente intasata; in considerazione del fatto che la «Valsugana» è ancora chiusa, le forze dell'ordine consigliano di scegliere arterie alternative per raggiungere il Trentino e il Vicentino.
Lunedì 14 Gennaio 2019, 14:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA