Tik Tok dietro la fuga di una 16enne, la famiglia: «È stata plagiata». E lei risponde sui social

Tik Tok dietro la fuga di una 16enne, la famiglia: «È stata plagiata». E lei risponde sui social

Tik Tok ancora sotto accusa. Dopo la morte di Antonella, il social sarebbe all'origine della fuga di una ragazza di 15 anni a Reggello (Firenze). Selena Jennifer, di nazionalità peruviana e guatemalteca, è scomparsa dal 14 gennaio scorso. Su Tik Tok o su Instagram avrebbe conosciuto una ragazza un po' più grande di lei, sicuramente più disinvolta, una diciassettenne di Pontedera (Pisa), e con lei sarebbe scappata. «Non sono scomparsa sto bene!», avrebbe scritto Selene ieri, sulla sua pagina Facebook. Poche parole che però non bastano a rassicurare la famiglia. 

 

Leggi anche > Beve la pozione anti-Covid dello stregone: ministra della Salute positiva

 

Il messaggio

«L'altra ragazza si spaccia per influencer e ha plagiato nostra figlia», ha scritto la madre in alcuni post su Facebook. «Noi non smetteremo mai di cercarti», ha scritto rivolgendosi alla figlia. «Mami scusami, ma non mi sento tanto bene. Starò bene o da papi o da un'amica. Appena trovo un telefono ti chiamo. Scusami, ti amo». Poche parole su un foglietto strappato, le ultime prima di sparire, secondo «La Nazione», a metà gennaio. La ragazzina è partita senza soldi, né documenti e neppure il cellulare perché le era stato tolto per punizione un paio di giorni prima. Con sé aveva solo la borsa con i trucchi e il tablet del fratello maggiore. Il padre, che abita a Scandicci (Fi), però non hai visto arrivare la figlia.

 

Le indagini

Della vicenda si stanno occupando i carabinieri della compagnia di Figline Valdarno e il caso è arrivato anche alla trasmissione televisiva «Chi l'ha visto?» di Raitre. Una settimana fa Selena ha telefonato al fratello e le chiamate sarebbero partite dal cellulare della ragazza con cui è in fuga, una influencer, nota nel mondo virtuale (è seguita da migliaia di follower) ma anche alle forze dell'ordine: lo scorso anno era finita nei guai per aver bullizzato e costretto a spogliarsi su Instagram un ventenne disabile, che aveva poi pensato al suicidio. Dalle foto pubblicate in questa settimana sui social è possibile tracciare il viaggio di Selene e dell'amica conosciuta sui social in treno: Verona, Novara, Milano, Torino. L'ultima segnalazione sarebbe arrivata giovedì da Bologna.


Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Gennaio 2021, 20:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA