Sciopero 26 ottobre, domani giornata da incubo per i trasporti. Tutti gli orari e le fasce di garanzia

Sciopero 26 ottobre, domani giornata da incubo per i trasporti. Tutti gli orari e le fasce di garanzia

Giornata da incubo domani, venerdì 26 ottobre in quasi tutta Italia: colpa dello sciopero generale di tutte le categoria di lavoratori, indetto dai sindacati Usi, Cub, Sgb e Sial Cobas. In particolare dovrebbero esserci grossi disagi nei trasporti, da quello nazionale a quello pubblico locale.

Roma, Metro B in ginocchio per un guasto: «Linea riattivata». Passeggeri furiosi

TRENI E AEREI Per quanto riguarda i treni, FS precisa che lo sciopero andrà avanti dalle 21 del 25 ottobre (giovedì) alle 21 del 26 ottobre (venerdì). Qui i servizi garantiti nella nota di FS. Stessi orari per Trenord, che prevede treni garantiti nelle fasce orarie di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 (qui il comunicato). Qui infine la nota di Italo su treni garantiti e treni a rischio. Per quanto riguarda invece gli aerei, lo sciopero inizierà alla mezzanotte di venerdì 26 ottobre e durerà per 24 ore.

TRASPORTO LOCALE A Roma l'agitazione interesserà sia i collegamenti Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Termini-Centocelle, Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo), sia le linee periferiche gestite dalla Roma Tpl. Saranno in vigore le fasce di garanzia: servizio regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

A Firenze fasce di garanzia 6.30-9.30 e 17-20. 

A Milano invece l'agitazione del personale viaggiante e di esercizio è prevista in metropolitana: dalle 18 al termine del servizio (e non anche dalle 8,45 alle 15 come precedentemente previsto). In superficie: dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.
Giovedì 25 Ottobre 2018, 15:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA