Schiamazzi notturni, residente esasperato lancia acqua e candeggina: ragazza finisce in ospedale

Schiamazzi notturni, residente esasperato lancia acqua e candeggina: ragazza finisce in ospedale

Era esasperato dai continui schiamazzi notturni di alcuni giovani e, per allontanarli, ha lanciato una secchiata piena d'acqua sotto il balcone di casa. Fin qui, nulla di strano, se non fosse che nel secchio oltre all'acqua era presente anche della candeggina ed una ragazza è stata raggiunta agli occhi, finendo in ospedale. È accaduto la scorsa notte a Voghera (Pavia).

 

Leggi anche > Milano, si sfidano a pugni e bottigliate dopo la notte della movida: arrestati 6 ventenni

 

La ragazza, 20 anni, è finita al pronto soccorso dell'ospedale locale dopo aver accusato un fastidioso bruciore agli occhi. La giovane, fortunatamente, non ha riportato lesioni gravi. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 e i carabinieri che hanno avviato accertamenti per capire da che finestra sia stato lanciato il liquido. In assenza di lesioni gravi, l'indagine scatterà solo in presenza di querela presentata dalla ragazza. L'episodio testimonia il clima di tensione che accompagna da tempo le notti della movida anche in provincia di Pavia.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Giugno 2021, 16:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA