Il ristorante è chiuso per lutto, il cliente su Tripadvisor: "Vergogna mi avete rovinato la serata"

Il ristorante è chiuso per lutto, il cliente su Tripadvisor: "Vergogna mi avete rovinato la serata"

Il ristorante resta chiuso a causa di un lutto e la recensione in rete è senza pietà. "Vergogna. Vergogna. Vergogna" è il titolo del commento apparso si Tripadvisor al ristorante Andreina, una stella Michelin in provincia di Ancona, ma l'episodio, decisamente poco gradevole è finito nel mirino di Selvaggia Lucarelli.

Selvaggia Lucarelli attacca Corona: "Fabrizio è un fesso, la sua vera dipendenza sono i soldi"

A suscitare l'ira della blogger il fatto che l'autrice del messaggio abbia criticato il locale nonostante fosse "chiuso per lutto", solo perché non era stata avvisata, lamentando una mancanza di "correttezza" e "serietà nei confronti del cliente". "Ora capisco la situazione ma avvertire no? - si legge sulla recensione - Siamo venuti da Jesi, abbiamo fatto 45 minuti di strada per ritrovarci alle 21.30 di venerdì sera in un posto a noi sconosciuto e ci siamo dovuti mettere alla ricerca di un altro ristorante per rimediare al vostro errore. Ci avete rovinato la serata e l'occasione speciale".

"Capito che str...la nonna Andreina a morire in occasione della serata di 'sta scemunita?", replica Lucarelli su Facebook, invitando i suoi follower a "notare, nonostante tutto, la risposta elegante del ristorante". "Riteniamo - spiegano i gestori del locale - che queste sue parole siano davvero troppo pesanti e fuori luogo per il momento che abbiamo vissuto dato che purtroppo è venuta a mancare Andreina, la fondatrice del ristorante, mamma o nonna di chi oggi porta avanti la cucina". "Non c'entra la stella Michelin o la professionalità - aggiungono - abbiamo avvertito tutti ma evidentemente una prenotazione ci è sfuggita". "Ci scusiamo ma in questo caso si trattava però di capire il momento difficile e doloroso di altre persone. Comunque - concludono - se volete conoscere la nostra cucina, noi siamo qui".
 
 
Mercoledì 21 Marzo 2018, 17:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA