«Ogliastra - isola felice della longevità»: a Milano arriva l'iniziativa dedicata alla terra dei centenari

«Ogliastra - isola felice della longevità»: a Milano arriva l'iniziativa dedicata alla terra dei centenari

In un mondo ossessionato dai cibi sani e dalla longevità, si vuol mostrare l'applicazione di un modello, come quello delle comunità centenarie sarde, in un contesto urbano complesso come quello di Milano

L'Ogliastra è una delle cinque 'Blue Zone' al mondo. Il regista Pietro Mereu ha viaggiato tra i paesi di Arzana, Baunei, Talana, Urzulei e Villagrande Strisaili, in Ogliastra, una delle zone più isolate della Sardegna, per conoscere il popolo di ultracentenari che la abitano e documentare tutte le testimonianze. I centenari ogliastrini, una delle percentuali più alte al mondo, vivono la loro esistenza in modo semplice, godendo del clima favorevole della zona e vengono puntualmente raggiunti da medici da ogni parte del pianeta che cercano di scoprire il segreto della loro longevità.

 

 

 

I locali di Scalo Lambrate, a Milano, ospiteranno l'iniziativa «Ogliastra - Isola della Longevità», dedicata ai centenari, che si terrà il prossimo 2 dicembre. L’eventoa ingresso gratuito, è stato organizzato dall’Associazione Culturale Mater Dea, presieduta dal regista Mereu affiancato dalla vicepresidente ed event planner Ludovica Piras, e si avvale del patrocinio dei comuni della Blue zone sarda: Arzana, Baunei, Talana, Urzulei, Villagrande e dall’Associazione Formidabile Lambrate, dal Municipio 3, dal Comune di Milano e, sostenuto, inoltre, dalla Fondazione Sardegna Film Commission.  

 

«L’idea nasce dall'esigenza di contribuire a far conoscere le eccezionali caratteristiche del territorio ogliastrino, al di fuori dalla facile spettacolarizzazione dei numeri e dell’eccezionalità del fenomeno - dichiara Mereu -. La longevità della zona blu è un importante attrattore, non solo turistico ma utilizzabile anche per il ripopolamento dell'intera Ogliastra e della Sardegna. Ho deciso di proporre questo evento legato al mio documentario agli amministratori e alle aziende del territorio e sono rimasto piacevolmente stupito dal fronte compatto di tutti. Penso ad un format itinerante che giri per le varie città italiane e straniere con l'obiettivo di divulgare i valori e le peculiarità della terra dei centenari».

 

L'appuntamento prenderà il via alle 18.00 con il saluto di benvenuto. A seguire, verrà proiettato il documentario di Pietro Mereu «Il club dei centenari», che racconta la vita quotidiana di alcuni anziani centenari dell'Ogliastra ed alcuni scienziati che cercano di scoprire e giustificare le cause di tale fenomeno. Inoltre, sarà presentato il nuovo progetto del regista «Voglio essere centenario». In un mondo ossessionato dai cibi sani e dalla longevità, questo documentario vuole mostrare l'applicazione di un modello, come quello delle comunità centenarie sarde, in un contesto urbano complesso come quello di Milano.  

 

Si passerà, poi, alla tavola rotonda talk 'Quale sarà il futuro delle Blue zone?' per approfondire la tematica con i maggiori esperti sulla longevità.

 

Modera la conduttrice tv Angela Rafanelli, tra i relatori  del panel:

Gianni Pes - Ricercatore Blue Zone;

Giovanni Scapagnini - Medico, ricercatore;

Anadela Serra Visconti - Medico, conduttrice tv;

Pietro Mereu - Regista;

Raffaele Sestu - Medico dei centenari;

Filippo Mattu - Tecnico sanitario esperto dell'esercizio fisico e alimentazione sportiva;

Marcello Romeo - Medico, ricercatore.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Novembre 2021, 17:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA