Meteo, clima primaverile nel weekend: «Punte di 22 gradi». Ma da domenica farà più fresco

Meteo, clima primaverile nel weekend: «Punte di 22 gradi». Ma da domenica farà più fresco

L'assaggio di primavera è già finito: nelle prossime 48 ore sull'Italia continuerà il clima mite, ma da domenica farà più fresco. Sono le previsioni del team di 3bmeteo.com, secondo cui mentre sabato le temperature in tutta Italia oscilleranno tra i 16 e i 22 gradi, da domenica al Nord e sulle regioni adriatiche non si supereranno gli 11-14 gradi, per via dell'ingresso da domenica di venti più freschi dai Balcani. Di conseguenza è previsto un calo termico generale, ma più marcato al Nord e su tutte le regioni adriatiche, ad esempio a Milano, Venezia, Ancona, Pescara e Bari.

 

Nella giornata di sabato 27 febbraio l'anticiclone comincerà ad invecchiare e subirà alcuni attacchi ad opera di infiltrazioni di correnti più fresche e lievemente instabili settentrionali, scrive 3bmeteo.com. Un fronte in avvicinamento dal Nord Europa non sarà in grado di smantellare l'anticiclone, ma scivolando verso l'Adriatico si limiterà a distribuire un po' di nuvolosità sparsa al Centro-Nord, con addensamenti che diverranno più compatti in serata su Prealpi, Appennino Settentrionale e soprattutto sul basso Piemonte, anche con alcune brevi nevicate sulle Alpi Marittime dai 1300m circa.

 

Vanno segnalate tra la notte e il mattino nebbie e nubi basse sulle coste di Liguria, Toscana, Lazio, Campania, ma anche della Sardegna; coinvolte dunque città come Genova, Livorno, Napoli, Sassari, ma anche Roma, nebbie a tratti sul Delta del Po e foschie sulle coste adriatiche centro-settentrionali, tutte in graduale dissolvimento nel corso della giornata. L'ingresso di aria più fresca settentrionale determinerà inoltre un certo calo delle temperature al Centro-Nord, con venti di Bora in rinforzo sull'alto Adriatico.

 

Per quanto riguarda domenica 28 febbraio saranno ancora possibili deboli nevicate sulle Alpi Marittime dai 1300/1400m, ma con tendenza ad ampie aperture entro sera. Contemporaneamente un debole fronte freddo in discesa verso i Balcani lambirà l'Adriatico, determinando qualche annuvolamento sparso lungo l'Adriatico e maggiori addensamenti dal pomeriggio sui settori ionici di Sicilia e Calabria, con qualche piovasco in arrivo sull'isola. Sarà visibilmente minore la presenza di nebbie e nubi basse rispetto alle 24 ore precedenti, limitate a qualche banco possibile fino al mattino sulle valli marchigiane, grazie ad un certo rimescolamento dell'aria per il passaggio del fronte sull'Adriatico. Temperature in diminuzione, soprattutto al Nord e sull'Adriatico.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Febbraio 2021, 15:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA