Barista chiede il conto delle consumazioni: accoltellato da cliente nordafricano

Barista chiede il conto delle consumazioni: accoltellato da cliente nordafricano

MESTRE  - Ha chiesto al cliente di pagare il conto delle consumazioni dei giorni precedenti, prima di dargliene altre: tanto è bastato perchè scatenare la violenza di un avventore nordafricano che ha ferito con il coltello al volto il barista e preso al pugni suo padre.

Le vittime, entrambi cinesi, che gestiscono un bar in via Cappuccina a Mestre, sono stati medicati all'ospedale. L'aggressore è fuggito ed è ora ricercato: il giovane cinese aveva visto entrare nel proprio locale una coppia di nordafricani, abituali avventori. Alla richiesta di una bevanda, il barista ha preteso il saldo del conto dei giorni precedenti, ancora in sospeso. Il nordafricano ha reagito sferrando un pugno al padre del barista, anch'egli dietro il bancone.

Ne è nato un alterco ed il giovane cinese ha intimato all'avventore di uscire dal suo locale, scortandolo fino a fuori. Dopo pochi minuti il nordafricano è rientrato nel bar, brandendo un coltello col quale ha colpito l'uomo alla tempia sinistra. Prima di fuggire il nordafricano ha rovesciato tutte le sedie del locale. 

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Febbraio 2018, 19:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA