Morto Matteo Barbieri, trovato in un dirupo il corpo del ragazzo romano: era scomparso da 9 giorni

Morto Matteo Barbieri, trovato in un dirupo il corpo del ragazzo romano: era scomparso da 9 giorni

  • 2 mila
    share
Il suo corpo, accanto alla moto, è stato ritrovato in un avvallamento poco distante dalla strada e quasi sicuramente era lì dal momento in cui si erano perse le tracce. È finita tragicamente la ricerca del giovane Matteo Barbieri, un diciottenne di Anguillara scomparso a Roma la notte tra mercoledì 11 e giovedì 12 luglio, dopo aver finito il suo turno di lavoro in un ristorante nella Capitale.

Dopo una serie di ipotesi, oggi il tragico ritrovamento del cadavere del giovane in un avvallamento nei pressi della via Braccianese, dopo il bivio de La Storta, alla periferia Nord di Roma. Accanto c'era la sua Honda 500, con la quale tornava a casa, ad Anguillara, tutte le sere dopo aver lavorato in un ristorante in zona Balduina, nella Capitale, dove vivono i genitori. E proprio dopo quella sera, il padre e la madre di Matteo, preoccupati, ne avevano denunciato la scomparsa ai carabinieri della stazione Trionfale. Sulla vicenda la Procura di Roma aveva aperto un fascicolo senza indagati né ipotesi di reato. Al momento - secondo gli investigatori - tutto lascerebbe pensare che si sia trattato di un incidente stradale. Ed è ancora presto per capire se ci sono altre persone coinvolte.


Matteo, l'ultimo sms alla fidanzata: «Amore, sto tornando a casa». Poi scompare nel nulla​
 
 
 

MATTEO BARBIERI E' MORTO - LA STORIA

Le tracce di Matteo Barbieri si erano perse la scorsa settimana, quando aveva lasciato il posto di lavoro, un ristorante alla balduina, per tornare ad Anguillare, dove condivideva un appartamento con un suo amico. Matteo, però, non era mai arrivato a casa. Da quel momento sono scattate le ricerche degli amici e dei parenti, che hanno battutto palmo a palmo la zona in cerca di qualche indizio su che fine avesse fatto Matteo. 

Poi questa mattina la svolta nelle indagini, prima con l'apertura di un nuovo fascicolo di indagine per omicidio e poi la  notizia del ritrovamento del cadavere di Matteo. 
 


I genitori di Matteo, Maria e Angelo, che vivono nel quartiere Balduina di Roma, per giorni hanno cercato, coinvolgendo amici e conoscienti, di far girare foto di Matteo e di trovare qualche traccia della sua moto. Ma tutti i tentativi si sono resi vani. Erano arrivati anche alla trasmissione Chi l'ha visto, girando un video messaggio per il figlio, chiedendogli di tornare a casa. 
Venerdì 20 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 21-07-2018 12:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-07-22 10:37:42
Scusate l’ignoranza,,ma a 19 anni poteva guidare quella moto???condoglianze alla famiglia
2018-07-21 00:30:28
Ciao Matteo 😢
2018-07-21 00:29:20
Le moto sono belle ma si rischia troppo.
2018-07-20 19:35:58
Povero ragazzo. Condoglianze.
DALLA HOME