Ritrovato sulla riva del fiume ​il corpo di mamma Natasha: era scomparsa da dieci giorni

Ritrovato sulla riva del fiume il corpo di mamma Natasha: era scomparsa da dieci giorni

È stato trovato Legnago (Verona) il corpo di Natasha Chokobok, la donna ucraina 29enne scomparsa lo scorso 9 aprile dalla sua abitazione a Porto di Legnago, provincia di Verona. Il cadavere della donna, madre di una bambina di 6 anni, è stato trovato sulla riva dell'Adige, dopo alcuni giorni di ricerche, alle quali avevano partecipato i Vigili del fuoco e i Carabinieri, che avevano scandagliato il fiume. Della scomparsa della donna si era occupata l'altra sera la trasmissione di Rai 3 «Chi l'ha visto?». Fin da subito la madre della 29enne ha lanciato sospetti e accuse sul compagno della figlia, un romeno di 35 anni, che il giorno dopo la scomparsa aveva presentato denuncia dai Carabinieri.
Venerdì 19 Aprile 2019, 13:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA