«Limite contanti, giusto alzarlo: nelle cassette di sicurezza ci sono 200 miliardi di 'nero' da spendere»

È l'idea del segretario generale della Fabi (Federazione autonoma bancari italiani) Lando Maria Sileoni, ospite questa mattina della trasmissione Mattino Cinque in onda su Canale 5

«Limite contanti, giusto alzarlo: nelle cassette di sicurezza ci sono 200 miliardi di 'nero' da spendere»

Alzare il limite al contante a 5mila euro? Giusto e utile, perché ci sono tanti soldi in contanti nelle cassette di sicurezza delle banche che ora potrebbero tornare a essere utilizzati, incentivando i consumi. È l'idea del segretario generale della Fabi (Federazione autonoma bancari italiani) Lando Maria Sileoni, ospite questa mattina della trasmissione Mattino Cinque in onda su Canale 5. «Nelle cassette di sicurezza delle banche potrebbero esserci anche più di 200 miliardi di euro in contanti», ha azzardato Sileoni.

Dall'Ue ok al tetto al contante a 10mila euro: «Contro riciclaggio e terrorismo». E in Italia è ancora polemica

«200 miliardi in contanti nelle cassette di sicurezza»

«La Procura di Milano stimò 150 miliardi nel 2016 e dopo cinque, sei anni è probabile che le banconote depositate nelle cassette siano molte di più. Stiamo parlando di una cifra pari a circa il 10% del pil. Alzare il tetto al contante a 5.000 euro consentirebbe, secondo qualche parere, l'utilizzo di quei soldi e questo, nonostante chi pensa che non sia giustificabile rimettere in circolazione il cosiddetto nero - ha spiegato - Quei 200 miliardi darebbero un impulso ai consumi, alla crescita economica e all'occupazione in un momento delicato per il nostro Paese. Non è un argomento da sottovalutare».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Dicembre 2022, 18:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA