Senegalese massacrato di botte dalla gang: colpito in testa con dei caschi da moto

Cagliari, senegalese massacrato di botte dalla gang: colpito in testa con dei caschi da moto

Brutale aggressione ieri notte a Cagliari. Un cittadino senegalese è stato affrontato da alcuni giovani che lo hanno colpito ripetutamente con dei caschi da motociclista, procurandogli un trauma cranico e la perdita di due denti. L'episodio è avvenuto intorno alle 22 in viale Marconi.

Senegalese restituisce Rolex trovato a terra, il proprietario lo assume nella sua azienda

La vittima si trovava nello spiazzo davanti al distributore di benzina Q8 quando è stato avvicinato da tre-quattro ragazzi, tutti in scooter: scesi dal motorino, e senza un appartenente motivo scatenante, si sono scagliati contro l'immigrato, picchiandolo selvaggiamente con i caschi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ma gli aggressori erano già fuggiti. Il ferito è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Trinità, dove è ancora ricoverato sotto osservazione: non è grave. I militari hanno avviato le indagini per risalire agli autori dell'aggressione.

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Novembre 2019, 15:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA