Flixbus, pullman si rovescia a Monaco: morta italiana di 63 anni, feriti i figli

Stava tornando con i figli a casa da Berlino dove aveva assistito alla finale di Champions League di pallavolo, ha trovato la morte su un pullman con a bordo 74 persone uscito di strada la scorsa notte all'altezza di Lipsia. L'unica vittima del grave incidente, che ha provocato nove feriti gravi, è Cristina Pavanelli, 63 anni, di Baselga del Bondone, un paese alle porte di Trento. I due figli sono fra i feriti, ma non risultano in pericolo di vita secondo le prime notizie, informano le edizioni online dei quotidiani Trentino e L'Adige.

Maicol Lentini, morto a 15 anni dopo una lunga malattia: era una promessa dell'Inter
 
 



Il pullman, della compagnia low cost FlixBus, era partito ieri da Berlino e si stava dirigendo verso Monaco lungo l'autostrada A9. Nei pressi di Bad Darrenberg improvvisamente il mezzo, senza coinvolgere altre auto, è uscito dalla carreggiata e si è rovesciato. Sul posto - informa la Bild - sono intervenute numerose squadre di soccorso, una trentina di mezzi dei vigili del fuoco, più di 50 mezzi fra ambulanze e polizia e alcuni elicotteri. Dopo i primi soccorsi i feriti sono stati trasportati in 14 ospedali tedeschi. L'autostrada è rimasta chiusa per diverse ore sino all'alba di oggi. Secondo le prime indagini la causa sarebbe stata un colpo di sonno dell'autista, che risulta fra le persone gravemente ferite, ha riferito un portavoce della polizia a Dpa. Intanto la compagnia FlixBus esprime vicinanza alla famiglia della donna deceduta e rivolge «i propri pensieri ai passeggeri e all'autista coinvolti e ai loro parenti e amici».

La società «è in stretto contatto con tutte le autorità competenti e con l'azienda partner coinvolta». I parenti dei passeggeri coinvolti possono rivolgersi al numero gratuito 0080030013730. Grande impressione a Baselga del Bondone, dove la donna risiedeva con i figli. Solo un anno fa aveva perso il marito.

Lunedì 20 Maggio 2019, 18:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA