Fiat 500 sospetta davanti alla questura di Lucca, scatta il piano anti-bomba

Il proprietario contattato si è accorto che l'auto gli era stata rubata la settimana scorsa

Fiat 500 sospetta davanti alla questura, scatta il piano anti-bomba FOTO

di Redazione web

Allarme bomba nel parcheggio della Questura di Lucca. Nel pomeriggio gli agenti delle volanti, facendo il controllo delle auto parcheggiate, hanno rinvenuto una vettura che non è risultata di proprietà di poliziotti in servizio nella Questura. Il proprietario contattato si è accorto che l'auto gli era stata rubata la settimana scorsa. Da un esame esterno si potevano vedere uscire dal cruscotto diversi fili e che il proprietario non riconosceva in base allo stato della macchina come se la ricordava lui la settimana scorsa. Si tratta di una Fiat 500 d'epoca, parcheggiata in via Nazario Sauro, poco distante dalla Questura.

Fiat 500 sospetta davanti alla questura, arrivano gli artificieri a Lucca

 

L'auto sospetta è stata trattata come un'allarme bomba, spiega la Questura, e pertanto sono intervenuti gli artificieri, che stanno ancora operando. È stato fatto esplodere prima uno sportello, poi l'altro; quindi saranno fatti brillare il cofano anteriore e quello posteriore. Tutta questa operazione, si spiega sempre dalla Questura, per evitare che ci sia un innesco collegato all'apertura di una delle porte.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Novembre 2022, 23:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA