Enrico muore a 21 anni in poche ore, ucciso da un misterioso batterio killer

Enrico muore a 21 anni in poche ore, ucciso da un misterioso batterio killer

Ucciso in poche ore da un misterioso batterio killer. Enrico Azzini credeva di avere una semplice infuenza, un malanno di stagione, ma la situazione è peggiorata fino ad arrivare al dramma.

Il ragazzo si era messo a letto, ma con il passare delle ore stava sempre peggio, quando ha visto delle macchie comparire sul volto ha deciso di chiamare il medico che ha subito chiamato un'ambulanza e stabilito il ricovero. Enrico però, un ragazzo piemontese residente a Fontaneto d’Agogna, in provincia di Novara, è morto dopo poche ore dal suo arrivo in ospedale.



Si crede che ad ucciderlo sia stato un batterio molto aggressivo, però ad ora, sconosciuto. Per questo motivo i medici stanno facendo delle indagini e ricerche per capire di cosa si possa trattare. Inizialmente i dottori hanno pensato si trattasse di una meningite fulminante, ma i test hanno smentito l'ipotesi. Si parla di uno streptococco e di una infezione, ma sarà l'autopsia a stabilire con certezza l'esatta causa del decesso del giovane.

Enrico era un perito meccanico e lavorava a Cameri nel reparto assemblaggio degli aerei da guerra F35. A soli 21 anni sognava di andare a lavorare in America e aveva tanti progetti.
Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Dicembre 2017, 18:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA