Covid, Sileri: «Iniziata un'ondata estiva, siamo di fronte a una variante più diffusiva»

Covid, Sileri: «Iniziata un'ondata estiva, variante più diffusiva». Gimbe: casi in aumento

La Fondazione Gimbe parla di casi e di decessi in aumento

La pandemia di Covid non è finita e a sottolinearlo è il sottosegretario alla Salute Sileri che parla di una curva in crescita: «un'ondata estiva  che credo sarà anche autolimitante, già iniziata in altri Paesi europei e ora anche in Italia ma che non va vista né con paura né con ossessione». Il sottosegretario ha spiegato che si tratta di una variante più diffusa ma che non sta creando problemi agli ospedali.

 

Leggi anche > Il Covid cambia ancora: «Primi sintomi per giorni, ma tampone resta negativo». Cosa sta succedendo

 

COVID: CURVA IN RISALITA

La Fondazione Gimbe lancia invece un'allerta, parlando di una curva invertita: «casi e decessi sono in aumento, senza lo scudo della terza dose rimangono in 5,4 milioni». Nell'ultimo monitoraggio quindi la situazione sembra tornare ad essere più critica, soprattutto a causa delle mancate vaccinazioni. La situazione, rispetto agli altri anni, dovrebbe essere sicuramente migliore, ma non bisogna comunque abbassare la guardia.

 

Restano utili le regole di distanziamento sociale e di buon senso. Poi Sileri ha aggiunto: «In ogni caso, ha osservato, "dovremo capire a settembre e ottobre cosa fare anche in relazione ai vaccini che avremo a disposizione».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Giugno 2022, 14:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA