Covid, mascherine non più obbligatorie ovunque e addio al Green Pass: ecco cosa cambia dal primo maggio

Ecco cosa cambia e dove sono ancora obbligatorie le mascherine Ffp2

Covid, mascherine non più obbligatorie ovunque e addio al Green Pass: ecco cosa cambia dal primo maggio

di Silvia Natella

Oggi, primo maggio, inizia una nuova fase per la vita di tutti. Gli italiani diranno addio a molte restrizioni anti-Covid come il tanto discusso Green pass, mentre per le mascherine cade l'obbligo e resta la "raccomandazione". La pandemia non è finita, ma il governo intende dare fiducia a tutti i cittadini che si sono vaccinati responsabilmente e che possono cercare di tornare a una vita quasi normale. Ecco, nel dettaglio, cosa cambia e dove sono ancora obbligatorie le mascherine Ffp2.

Leggi anche > Aereo da ricognizione russo viola lo spazio aereo svedese. Stoccolma: «Inaccettabile, agiremo contro»

Mascherine obbligatorie, dove

Gli italiani si sono abituati a indossare le mascherine al chiuso e ovunque. Ora dovranno tenerle negli ospedali, nelle Rsa, durante gli eventi al chiuso, nei palazzetti dello sport, al cinema e al teatro e soprattutto sui mezzi pubblici almeno fino al 15 giugno 2022. Nei bar, nei ristoranti, nei negozi, nei supermercati, dal parrucchiere o al centro estetico e nei luoghi di lavoro non saranno più necessarie, ma "raccomandate". Consigliate anche nella Pubblica Amministrazione dal momento che la circolare firmata dal ministro Renato Brunetta indica i luoghi dove è opportuno metterle (a stretto contatto con il pubblico).  Nelle scuole, invece, si attenderà la fine dell'anno scolastico per riporre le mascherine. L'obbligo varrà per gli studenti con età superiore ai 6 anni.

Green Pass, addio dal primo maggio

Lo strumento del Green pass, la certificazione verde, non sarà più esibito per frequentare luoghi aperti al pubblico né per utilizzare il trasporto pubblico. Sarà richiesto solo negli ospedali e nelle strutture per anziani. Per quanto riguarda i viaggi all'estero, l’Italia ha eliminato ogni vincolo compreso il Plf - Passenger locator form - ma fino al 31 maggio rimangono le regole europee che impongono il test rapido per chi viaggia in aereo. 

Obbligo vaccinale per gli over 50

 
Anche l’obbligo vaccinale in vigore per gli over 50 (pena una multa di 100 euro) cadrà dal primo maggio. Resta per le forze dell’ordine e il personale scolastico fino al 15 giugno 2022. 

 

Mascherine in palestre e allo stadio


I dipendenti di palestre, piscine e circoli seguiranno le regole decise in accordo con i titolari, ma i clienti non hanno più l’obbligo. Fino al 15 giugno bisogna indossare la Ffp2 per gli spettacoli al chiuso e per gli eventi nei palazzetti dello sport, ma allo stadio non c’è più alcun obbligo.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 2 Maggio 2022, 12:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA