Coronavirus, 161 morti e 665 casi positivi in più: due terzi solo in Lombardia e Piemonte
di Simone Pierini

Coronavirus, 161 morti e 665 casi positivi in più: due terzi solo in Lombardia e Piemonte

In Italia altre 161 persone sono morte per conseguenze derivate dal coronavirus con il totale che è arrivato a 32.330. Ieri il dato era di 162. È quanto ha diramato il dipartimento della Protezione civile nel bollettino di oggi mercoledì 20 maggio. Resta sostanzialmente invariato il numero di vittime giornaliere di cui 65 sono in Lombardia e 39 in Piemonte.

Nonostante un aumento di quasi tremila tamponi cala il numero di positivi in più, da 813 a 665. Il rapporto tra tamponi e positivi è sceso allo 0,9% contro l'1,2% di ieri. Un segnale di miglioramento a ormai oltre due settimane dall'avvio della fase 2. Dei 665 contagiati di oggi 452 sono stati registrati tra Lombardia (294 casi, e al contrario del dato nazionale ha effettuato circa tremila tamponi in meno) e Piemonte che da sole si prendono i due terzi dell'intero Paese. In particolare il Piemonte rispetto a ieri ha fatto segnare un aumento di 50 casi in un giorno. Undici le regioni con meno di dieci positivi giornalieri, cinque addirittura a quota zero: Basilicata, Molise, Valle d'Aosta, Umbria e la provincia autonoma di Bolzano. 

Leggi anche > Coronavirus, nel Lazio 28 nuovi positivi di cui 16 a Roma. Zero contagi a Rieti e Frosinone

Con 2.881 guariti (o dimessi) in 24 ore cala di molto il numero di attualmente positivi in Italia: ora sono 62.752 persone, con una diminuzione di 2.377 unità. Sono 40 i pazienti in meno in terapia intensiva e 367 in meno i ricoverati con sintomi. 

Zero morti oggi in Basilicata, Molise, Valle d'Aosta, Sardegna, Umbria, provincia autonoma di Bolzano, Abruzzo, Sicilia e provincia autonoma di Trento.


IL BOLLETTINO DI OGGI

I casi Covid-19 in Italia dall'inizio dell'emergenza sono ora 227.364 (665 in più rispetto a ieri), di cui 32.330 morti e 132.282 guariti, 2.881 nelle ultime ventiquattro ore. Il numero di attualmente positivi nel nostro Paese è di 62.752 persone, ieri era di 65.129, una diminuzione di 2.377 unità. 

tamponi effettuati fino ad oggi sono 3.171.719, 67.195 nell'ultimo giorno. Il numero di persone realmente sottoposte al test sono 2.038.216, 38.617 nelle ultime 24 ore. Ricordiamo che ogni persona può essere sottoposta a più di un tampone. 

Sono 676 i malati in terapia intensiva, 40 in meno rispetto a ieri. Di questi, 231 sono in Lombardia (-13). I ricoverati con sintomi sono 9.624, 367 in meno rispetto a ieri, e 52.452 (-1.970) sono quelli in isolamento domiciliare. 

I DATI REGIONE PER REGIONE

Nel dettaglio - secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile -, gli attualmente positivi sono 26.671 in Lombardia (-620), 9.151 in Piemonte (-484), 5.098 in Emilia-Romagna (-232), 3.532 in Veneto (-222), 2.117 in Toscana (-206), 2.178 in Liguria (-86), 3.7863 nel Lazio (0), 1.974 nelle Marche (-154), 1.442 in Campania (-76), 126 nella Provincia autonoma di Trento (-78), 1.902 in Puglia (-39), 1.523 in Sicilia (-1), 596 in Friuli Venezia Giulia (-4), 1.317 in Abruzzo (-72), 272 nella Provincia autonoma di Bolzano (-36), 66 in Umbria (+0), 331 in Sardegna (-10), 46 in Valle d'Aosta (-3), 353 in Calabria (-29), 73 in Basilicata (-11), 198 in Molise (-14).

Quanto alle vittime, sono in Lombardia 15.662 (+65), Piemonte 3.718 (+39), Emilia-Romagna 4.008 (+11), Veneto 1.832 (+12), Toscana 998 (+6), Liguria 1.386 (+10), Lazio 647 (+7), Marche 987 (+1), Campania 401 (+2), Provincia autonoma di Trento 455 (+0), Puglia 478 (+5), Sicilia 268 (+0), Friuli Venezia Giulia 322 (+2), Abruzzo 389 (+0), Provincia autonoma di Bolzano 291 (+0), Umbria 74 (+0), Sardegna 126 (+0), Valle d'Aosta 143 (+0), Calabria 96 (+1), Basilicata 27 (+0), Molise 22 (+0). 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Maggio 2020, 19:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA